Milinkovic-Savic in questa stagione ha alternato prestazioni di alto livello con errori banali e inaccettabili

Vanja Milinkovic-Savic non è mai stato molto continuo da quando è diventato il portiere titolare del Toro e ha costantemente alternato ottime prestazioni con prestazioni che hanno lasciato a desiderare condite da errori anche molto gravi. Il portiere granata è spesso stato oggetto di critiche da parte dei tifosi per alcuni suoi errori come quelli nel derby d’andata quando in tre calci d’angolo il numero 32 del Torino aveva sbagliato completamente l’uscita e, mancando la palla, aveva permesso per tre volte il colpo di testa a porta vuota ai giocatori bianconeri subendo due gol. Tuttavia nonostante le critiche il portiere granata ha dimostrato di essere in grado di svolgere il suo compito in diverse occasioni come per esempio nella partita di ritorno contro la Juve quando ha salvato il risultato in uscita contro Vlahovic. Parate importanti in alcune occasioni ma gli errori commessi nel corso dell’annata non possono non essere tenuti in conto.

Tante partite senza subire gol ma pure errori

Tanti errori durante la stagione: resta però il fatto che i granata abbiano subito pochi gol. Questo rene quindi il suo giudizio meno severo. Vanja non è solo il secondo portiere con più clean sheet dietro a Sommer, ma è anche stato costantemente nella top 4 dei portieri con più parate in Serie A avendo superato le 100, cosa che oltre a lui hanno fatto in pochi. Il Toro ha spesso fatto affidamento proprio sulla capacità del suo estremo difensore di lanciare lungo per i compagni per imbastire azioni offensive, soprattutto in questa stagione in cui come attaccante c’è stato un giocatore alto e fisico come Zapata in grado di andare a lottare sulle palle lunghe e far salire la squadra. Una stagione che quindi, al netto di errori e situazioni su cui è necessario lavorare, si può definire da sei.

PRESENZE: 36
GOL SUBITI: 31
VOTO: 6

Vanja Milinkovic-Savic
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 29-05-2024


15 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
mavafancairo
21 giorni fa

un pilastro, anzi, un pilone del nulla cairota

oldtg
oldtg
21 giorni fa

Tutto sommato oggi lo terrei. I portieri bravissimi sono costosi e poi anche loro fanno cappelle ogni tanto diciamolo.

pulici
21 giorni fa
Reply to  oldtg

La differenza tra un portiere forte e uno scarso sono proprio le cappelle, uno scarso la fa 1 ogni 3 partite quello forte 1 ogni 20

pulici
21 giorni fa

Tra i pali è il peggiore o tra i peggiori della serie a, compensa con l’abilità con i piedi dove è il migliore di tutti, sta al nuovo allenatore decidere se vuole uno che paricchia ma bravo con i piedi o un vero portiere. Ammetto che è migliorato parecchio ma… Leggi il resto »

pulici
21 giorni fa
Reply to  pulici

Ce ne sono

Mediano o trequartista: com’è andata la stagione di Ilkhan in prestito

Gli stakanovisti del Toro: Vanja in testa, Bellanova e Rodriguez sul podio