Nel post Torino-Napoli Juric ha rilasciato delle dichiarazioni su Gineitis, per il tecnico croato il centrocampista lituano non deve partire

Per il Toro il 2024 è cominciato nel miglior modo possibile grazie alla vittoria che i granata sono riusciti ad ottenere contro il Napoli. Un buon inizio con gennaio che sarà un mese molto importante, anche perché ci sarà la sessione invernale di calciomercato che potrebbe offrire qualche opportunità. Si vedrà, intanto è doveroso evidenziare che riguardo al futuro di Gvidas Gineitis Ivan Juric ha le idee ben chiare e ha espresso il suo pensiero in conferenza stampa a margine del successo contro i partenopei. Il tecnico croato ha dichiarato: “Gineitis non voglio cederlo, sta crescendo, voglio tenerlo, voglio lavorare con lui e sono sicuro troverà spazio. Se qualcuno esce, allora avremo possibilità di comprare”. Un chiaro messaggio a tutti dunque. Juric vuole continuare a seguire da vicino il percorso di crescita del lituano classe 2004. L’ex tecnico dell’Hellas Verona sa quanto può ancora migliorare il numero 66 del Toro e il suo obiettivo è farlo giocare di più, in modo che anche lui possa dare una mano al Toro nel lottare per obiettivi ambiziosi.

Gineitis: 8 presenze fino ad oggi

Fin qui il centrocampista lituano ha raccolto 8 presenze, di cui 7 in campionato e 1 in Coppa Italia. Il cambio di modulo non ha aiutato Gineitis a trovare spazio in campo, così come non lo ha aiutato il fatto di avere davanti a lui nelle gerarchie dei giocatori importanti. Adesso lo sguardo del numero 66 granata è rivolto solamente al presente e al futuro. Sicuramente gli avranno fatto piacere le parole che ha speso Juric nei suoi confronti. Giudizi positivi che lo spingeranno a dare tutto se stesso, sia durante gli allenamenti sia quando sarà chiamato in causa nelle partite. Le qualità di Gineitis sono assolutamente fuori discussione e la voglia da parte sua di mettersi in mostra non manca. Come già ribadito Juric vuole farlo giocare di più, quindi ci sono tutte le carte in regola per un futuro roseo per il giocatore con un passato alla Spal.

Nella testa del centrocampista 2004 c’è solo il match contro il Genoa

Il prossimo step per Gineitis si chiama Genoa. Il numero 66 granata farà di tutto per raccogliere qualche minuto in campo nel match contro i rossoblù. Una partita che per Rodriguez e compagni sarà fondamentale. Si vorrà dare continuità al successo ottenuto contro il Napoli e si vorrà dare un segnale a tutte le altre squadre che anche il Toro è una squadra che c’è e che vuole puntare in alto.

Gvidas Gineitis
Gvidas Gineitis
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 08-01-2024


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
leftwing
leftwing
1 mese fa

Ha ragione. Promette molto.

Sunnapunna
Sunnapunna
1 mese fa

Si ma buttalo dentro…

Beru
Beru
1 mese fa

Le buone parole per i giovani sono sempre ben spese.

Torino-Napoli è anche Ilic contro Lobotka: il duello

La titolarità e l’abbraccio con Juric: Toro, ecco il vecchio Djidji