Torino, record rigori: i granata sono primi in classifica

di Giulia Abbate - 2 Gennaio 2019

I granata di Mazzarri guidano la classifica dei rigori assegnati con 4 penalty trasformati: Belotti è il protagonista assoluto

Contro la Lazio il rigore assegnato allo scadere del primo tempo ha regalato al Toro il momentaneo vantaggio. Una novità assoluta per l’ultimo periodo dove il Torino non ha di certo avuto un rapporto felice con i rigori. Basta pensare ai due penalty non concessi durante il derby, quello su Zaza e quello su Belotti, o quello totalmente ignorato dal direttore di gara nel match successivo contro il Sassuolo. Eppure, la chiusura del girone di andata e i conseguenti bilanci hanno evidenziato quello che può essere già un record. La formazione di Mazzarri, infatti, si è vista assegnare ben 4 rigori a favore, il doppio esatto di quelli concessi al Toro nell’intera stagione passata: un risultato che li porta in testa della speciale classifica riguardante i tiri dagli 11 metri.

Toro, Belotti ha ritrovato il feeling con i rigori: i granata possono tornare a sorridere

Quattro rigori in 19 partite contro i 2 penalty del campionato scorso, dunque. Un risultato di per sè positivo che viene arricchito ulteriormente se si considera la percentuale realizzativa. I granata, infatti, hanno all’attivo ben 4 reti dagli 11 metri con il conseguente 100% percentuale dal dischetto. E a portare la bandiera di miglior marcatore è Andrea Belotti che in questa stagione si è dimostrato infallibile dal dischetto, al contrario di quanto accaduto lo scorso anno. Dei due rigori conquistati in stagione, infatti, il Toro non riuscì a realizzarne nemmeno uno. I granata e suoi tifosi, dunque, possono tornare a sorridere: il Gallo sembra aver ritrovato il suo feeling con il gol, su azione e anche su rigore.

Toro, solo Sassuolo e Juventus hanno lo stesso ritmo

I 4 rigori assegnati in queste prime 19 partite lanciano il Torino al primo posto in classifica, come anticipato, a pari punti con Juventus, Sassuolo, Empoli e Sampdoria. Solo bianconeri e neroverdi, però, hanno tenuto lo stesso ritmo dei granata realizzando tutti e 4 i tiri dal dischetto. Samdoria ed Empoli, invece, ne hanno messe a segno solo 2 su 4. Per quanto riguarda i rigori contro, invece, i granata se ne sono visti assegnare ben 2 di cui solo 1 realizzato. Un bilancio che vede la truppa di Mazzarri al 14° posto in classifica, davanti a Sassuolo, Milan, Frosinone, Napoli e Spal, con 1 rigore contro, e il Chievo che chiude la classifica a quota 0 penalty contro.