Samuele Ricci è tornato titolare dopo l’esclusione nella gara contro la Lazio: buona prova del centrocampista granata

Samuele Ricci torna a prendersi il centrocampo. Dopo l’esclusione casalinga nel match contro la Lazio, perso dai granata per 2-0, il centrocampista è tornato titolare contro la Roma all’Olimpico. L’ex Empoli ha giocato un’ottima gara: corre, pressa e sfiora anche il gol con una grande conclusione al volo che si spegne sull’esterno della rete. Poi, sul finale della gara, mette in mezzo il pallone che causa l’autorete di Huijsen e che riapre momentaneamente il match. Il cartellino giallo rimediato alla mezz’ora non lo condiziona: Ricci gioca spensierato e recupera una gran quantità di palloni sulla trequarti avversaria. Ora dovrà fare attenzione perché sulla sua testa pende la quarta sanzione del Giudice Sportivo: è ufficialmente in diffida. Tra due gare c’è il Napoli e un cartellino contro la Fiorentina vorrebbe dire squalifica.

Ricci, ottimismo per l’Europa

Ai microfoni del postpartita Samuele Ricci ha fatto mea culpa sulla prestazione del Toro, consapevole che sui gol andava fatta più attenzione. Il centrocampista granata resta comunque positivo per il futuro e non si scoraggia: “Abbiamo fatto un grande primo tempo, forse nel secondo abbiamo sbagliato qualcosa in più. Sui gol dovevamo essere più attenti. Credo che dobbiamo tenerci queste prestazioni e cercare di non concedere niente, perché ora come ora a ogni occasione rischiamo di prendere gol. La strada è lunga, dobbiamo pensare ad allenarci bene e a dare sempre il massimo. Ora il Toro è atteso da altre due partite complicate, prima contro la Fiorentina e poi contro il Napoli. Sarà importantissimo cercare di macinare dei punti dopo le due sconfitte rimediate contro Lazio e Roma, per non perdere definitivamente il treno che porta all’Europa.

Samuele Ricci of Torino FC in action during the Serie A football match between Torino FC and US Lecce.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 28-02-2024


23 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ToroRiverforever
ToroRiverforever
1 mese fa

Ricci gioca scazzato dall’altranno, quando voleva essere venduto e non l’anno venduto, alla lazie, Ve ne siete dimenticati? Ilic invece non vale una cippa.

mavafancairo
1 mese fa

il Pobega del primo anno di Juric, rispetto a sti due, era un fenomeno…. ma ovviamente era meglio spendere 30 per le due mozzarelle+il grande Ilkhan

Steppenwolf
Steppenwolf
1 mese fa

A me Ricci piace ed è stato pagato il giusto, purtroppo l’arrivo di Ilic lo ha penalizzato perchè la coppia è troppo leggera e il “calcio champagne” di cui parlava Juric non si è visto. Strano che Juric abbia voluto Ilic visto le buone prove del centrocampo Pobega/Mandragora, Lukic, Ricci.

mavafancairo
1 mese fa
Reply to  Steppenwolf

perché, ti risulta che la cairese volesse trattenere Pobega e Mandragora ?
e che abbia trattenuto Lukic ? ovviamente no, meglio disfare, nell’ultimo caso proprio un pochino prima di un quarto di Coppa Italia che poteva significare semifinale contro la Cremonese, ma che casualità …

Andreas
1 mese fa

non mi fa impazzire ma potrebbe migliorare. Un buon acquisto. Il problema non è lui ma Ilic, in campo oltre a quanto è stato pagato

Dietro Zapata c’è il vuoto: il peso dell’attacco è solo su di lui

Tre tiri subiti, tre gol: con la Roma numeri che preoccupano