Il centrocampista ex Empoli contro l’Udinese è tornato titolare, ha fatto bene ma da lui Juric si aspetta molto di più

Il Toro, dopo un periodo burrascoso con più bassi che alti, grazie alle convincenti vittorie ottenute contro il Cittadella in Coppa Italia e contro l’Udinese, squadra rivelazione di questo campionato di Serie A, ha potuto prendere una bella boccata d’ossigeno, fondamentale per poter andare avanti. I granata nonostante gli ultimi due successi ottenuti sanno benissimo, Ivan Juric in primis, che c’è ancora tantissimo lavoro da fare. Chi tra i granata deve sicuramente tirarsi su le maniche e cercare in tutti i modi di riconquistare la fiducia di Juric è Samuele Ricci che nel match contro l’Udinese è sceso in campo tra gli undici titolari. Il giocatore tutto sommato ha rimediato una buona prestazione, ma nonostante questo il numero 28 del Toro è stato bacchettato a fine partita dall’ex tecnico dell’Hellas Verona in quanto può e deve dare di più rispetto a quello che ha fatto vedere a Udine. L’ex centrocampista dell’Empoli attraverso il campo dovrà dimostrare che le parole di Juric gli hanno smosso qualcosa dentro e che anche lui vuole impegnarsi per migliorare. Anche perché Ricci nella scacchiera dell’allenatore croato è veramente una pedina fondamentale e non è assolutamente casuale il fatto che il Toro in questa stagione abbia fatto molto meglio quando Ricci era in campo, rispetto a quando non c’era.

Ricci spera in una chiamata da Mancini per gli impegni di metà novembre

Ricci vuole dare di più anche per dimostrare di aver superato del tutto l’infortunio che ha compromesso il suo rendimento in questa prima parte della stagione. Ma c’è ancora una motivazione. Una motivazione ancora più grande, una motivazione chiamata Italia. Infatti Ricci sa di essere tenuto in grande considerazione dal C.T. azzurro Roberto Mancini e spera di poter venire chiamato per le due amichevoli di metà novembre nelle quali l’Italia affronterà prima l’Albania e poi l’Austria. Ma, prima di pensare alla nazionale, Ricci deve avere in testa solo la partita di domenica sera, nella quale il Toro affronterà il Milan tra le mura amiche dello stadio Olimpico Grande Torino. I granata proveranno a regalare una grande soddisfazione al proprio pubblico, anche per dare continuità alla vittoria ottenuta, con le unghie e con i denti, contro l’Udinese.

Samuele Ricci
Samuele Ricci
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 27-10-2022


6 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Cup
Cup
29 giorni fa

Ma certi giornalisti sono davvero intelligenti?

thethaiman
thethaiman
29 giorni fa

Con le alternative che abbiamo Ricci ha proprio da rincorrere.

ardi06
ardi06
30 giorni fa

Ma che articolo è? Juric ha solo detto che deve ritrovare la forma come è normale che sia

Aina, lo stop sul più bello: Singo e Vojvoda, occasione d’oro

Milan, il Toro ‘in mezzo’ alla Champions. Pioli: “Voglio concentrazione”