Rincon, un giallo evitabile gli costa l’Atalanta

di Veronica Guariso - 18 Febbraio 2019

Considerato tra i più ‘cattivi’ della Serie A, Tomas Rincon ha beccato il decimo giallo della stagione e salterà il match con l’Atalanta

La squalifica era dietro l’angolo, ma Tomas Rincon, girandolo ci ha sbattuto contro. Il centrocampista del Torino ha infatti ricevuto la sua decima ammonizione, e così sarà costretto a saltare la sfida con l‘Atalanta di sabato, una delle più importanti della stagione in ottica Europa League. Il venezuelano, dal forte temperamento, non si è infatti tirato indietro di fronte ad Insigne dando vita ad un battibecco, terminato con l’ammonizione di entrambi da parte di Fabbri. Ora Mazzarri dovrà fare i conti con la sua assenza, che pesa nel reparto. Rincon è tra i più fallosi di questo campionato e non è infatti la prima volta che viene punito per somma di ammonizioni. Avrebbe potuto essere più attento specialmente in questo caso dato che il cartellino era assolutamente evitabile. La squalifica rischia di gravare sul Torino che ora più che mai ha bisogno di ogni componente del team per poter ambire all’Europa League.

Rincon, due cartellini gialli per il record dello scorso anno

Se grinta e aggressività sono intrinsechi nello spirito granata e spesso danno quella carica in più che serve a vincere, non bisogna però abusarne. Esagerando si ottiene infatti l’effetto contrario e si rischia di mettere la squadra in difficoltà.

Rincon, che si è sempre dimostrato un giocatore dallo spirito guerriero, sta rischiando di intraprendere questa strada poco propositiva. Ha infatti già raggiunto la quota 10 cartellini gialli, ma il campionato è ancora lungo. L’ultimo è arrivato contro il Napoli, e lo ha condannato a saltare la sfida con l’Atalanta, diretta rivale per il settimo posto. Il suo record resta della scorsa stagione con 12 ammonizioni, cioè due sole in più rispetto ad ora. L’unica nota positiva è che fino ad ora non è mai stato espulso: resta però uno dei giocatori più scorretti della Serie A. Piccola curiosità: nella sfida Spal-Torino, la partita più fallosa della serie A, non era stato ammonito.

Rincon, una buona stagione macchiata dai gialli

La stagione del General si sta rivelando piuttosto proficua. Il venezuelano piace a Mazzarri, che ha deciso di affidargli la guida del centrocampo. Ha infatti collezionato già ben 25 presenze tra campionato e Coppa Italia, saltando solo la sfida con l’Udinese, dove è rimasto in panchina, e quella col Cagliari per somma di ammonizioni, un problema che si sta rivelando la macchia curricolare del centrocampista.

Ha in compenso già segnato 3 reti e fatto un assist, contribuendo anche dal punto di vista realizzativo: è infatti solito calciare dalla distanza con potenza, riuscendo spesso a rendersi pericoloso.

più nuovi più vecchi
Notificami
tarzan_annoni
Utente
tarzan_annoni

Giocando sempre in affanno, sempre in interdizione è naturale prendere tanti gialli….comunque Rincon un esempio per tutti

tulliogrittii
Utente
tulliogrittii

Me ne frego se era evitabile. È venuto alle mani faccia a faccia con koulybaly scaraventandolo a terra…nel suo stadio. dopo San Siro a koulybaly é concesso tutto…può picchiare indisturbato. rincon mi fa fatto provare orgoglio ringhiandoli mel viso. era necessario. grandissimo combattente.

mcmurphy
Utente
mcmurphy

É il nostro guerriero per eccellenza,non molla mai un centimetro e il nostro non gioco lo costringe spesso al fallo però l’ammonizione di ieri la dice lunga sul quoziente intellettivo,d’altronde avesse anche la testa giocherebbe nel Barça…