Sanabria è tornato a lavorare in gruppo dopo l’infortunio muscolare. L’attaccante paraguaiano mette nel mirino la Roma

Nell’allenamento a porte aperte di lunedì al Filadelfia i tifosi hanno potuto vedere Antonio Sanabria. L’attaccante è tornato ad allenarsi in gruppo dopo aver recuperato dall’infortunio muscolare riscontrato nelle ultime settimane e per tutta la settimana ha continua a lavorare agli ordini di Ivan Juric: una buona notizia per l’allenatore croato. L’attaccante paraguaiano adesso scalpita e spera di trovare spazio nell’ultima partita di campionato contro la Roma, sua ex squadra nella quale aveva però trovato davvero pochissimo spazio: il suo obiettivo principale sarà quello di dare al Toro una mano per terminare il campionato nel migliore dei modi di fronte al proprio pubblico. Un campionato che per Sanabria è stato buono, con l’attaccante paraguaiano che ha collezionato 29 presenze in campionato riuscendo però a segnare solamente 6 reti e a confezionare 5 assist.

L’ultima partita di Sanabria è stata contro lo Spezia

L’ultimo match in cui si è visto Sanabria in campo prima dell’infortunio risale alla partita Torino-Spezia, che si è disputata lo scorso 23 aprile. Una partita vinta dai granata e nella quale l’attaccante paraguaiano ha fornito una prestazione positiva. Infatti, il numero 19 granata ha guadagnato il rigore che ha sbloccato il match dopo solo 4 minuti di gioco e poco dopo ha sfiorato il 2-0. Ormai la partita contro i liguri fa parte del passato. Ora Sanabria pensa solo alla sfida contro la Roma, un match nel quale, dovesse avere l’occasione, per il paraguaiano non sarà semplice fare bene. Sanabria di sicuro ci proverà.

Antonio Sanabria
Antonio Sanabria
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 19-05-2022


23 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
MondoToro
MondoToro
1 mese fa

Uelaaa bum bum Sanabria. Roba da fare tremare i polsi eh!grande Tonny, Belotti chi?

thethaiman
thethaiman
1 mese fa

Che storia con questi assist farlocchi. Non intendo solo per Sanabria, ora danno assist sui corner (che a mio parere ed a parere di molti calciatori anni 70 80 non sono assist). Danno assist su una spizzata casuale di testa, su un passaggio laterale di 2 metri fuori area se… Leggi il resto »

Troposfera Granata
Troposfera Granata
1 mese fa
Reply to  thethaiman

L’ultimo passaggio è l’ultimo passaggio. Se ci mettiamo a fare un discorso di estetica…

thethaiman
thethaiman
1 mese fa

L’assist è chiamato assist perché ha ed aveva una valenza di particolare qualità tecnica. Oltre la metà di quelli che ora vengono definiti assist sono semplici e spesso puerili passaggi. L’estetica non conta una beata fava in questo discorso.

maximedv
maximedv
1 mese fa
Reply to  thethaiman

La definizione ufficiale dell’assist è che il passaggio deve mettere in condizioni il compagno di fare goal, ovvero deve essere decisivo per la realizzazione del goal. Il problema è che, visto che oramai anche gli assist portano soldi, ci sono giocatori che si vantano di fare una marea di assist… Leggi il resto »

maximedv
maximedv
1 mese fa
Reply to  thethaiman

È che oramai qualsiasi cosa scritta su internet diventa la bibbia se si vuole. L’altro giorno leggevo di milinkovic Savic che vuole vincere la classifica degli assist perché secondo lui ne ha fatti alcuni in più di quelli ufficiali riconosciuti dalla lega calcio che gli attribuisce uno di sti tanti… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 mese fa
Reply to  thethaiman

thethaiman è battaglia (puerile, sia chiaro) che combatto da sempre Anche per me l’assist è il passaggio illuminate, il tocco definitivo, il dare il LA al gol. Il calcio d’angolo, la punizione buttata in mezzo, spesso nel mucchio, o come dici tu, un passaggio elementare , magari in orizzontale, a… Leggi il resto »

Andreas
Andreas
1 mese fa

Sanabria, piede educato, al Toro, nel ruolo di punta, ha sempre prediletto giocare sulla parte sx.
Al posto di Brekalo no?

Troposfera Granata
Troposfera Granata
1 mese fa
Reply to  Andreas

in effetti potrebbe essere un’alternativa da vagliare, chissà che ne penserebbe Juric

Zima sostituto di Bremer? Con la Roma l’ultima chance per convincere Juric

Juric toglie gli alibi a Cairo e Vagnati: “Adesso vediamo se siamo entrati in sintonia…”