Dopo il lungo stop l’esterno ivoriano è tornato in gruppo, adesso è finalmente pronto e può essere di nuovo convocato

Oltre a Aina, Pellegri, Ilkhan e allo squalificato Buongiorno, contro l’Hellas Verona anche Wilfried Singo è stato assente per infortunio. La partita è finita 1-1, e sulle fasce hanno giocato gli unici due titolari disponibili, ovvero Lazaro e Vojvoda, con Bayeye che è rimasto in panchina (come nelle altre 15 partite in campionato, una sola presenza in Coppa Italia). Come dichiarato da Ivan Juric in conferenza, l’infortunio di Aina è complicato, e non è vicino al rientro, così come Pellegri. Singo invece era praticamente guarito, ed è tornato in gruppo dopo la partita contro il Verona. Ora è a completa disposizione, e contro la Salernitana potrebbe già essere convocato, anche solo per tornare a respirare l’aria della partita ufficiale.

L’infortunio di un mese fa

L’esterno classe 2000 si è infortunato praticamente un mese fa, il 5 dicembre, in allenamento. Per lui una lesione di primo grado del bicipite femorale della coscia sinistra. Sarebbe dovuto rientrare alla ripresa contro il Verona, ma per precauzione si è deciso di aspettare ancora. A causa dell’infortunio, il giocatore è stato lo stesso convocato, ma non ha preso parte alle amichevoli nel ritiro spagnolo di San Pedro del Pinatar. Ora è pronto, e può tornare a sfrecciare sulla fascia destra.

Il futuro dell’esterno

Come per un altro esterno, Aina, il cui contratto è in scadenza a fine stagione, anche per Singo il futuro è tutto da definire. Si tratta infatti di un giocatore giovane, di prospettiva, che può migliorare ancora molto e che nteressa anche all’estero. Se il Torino avrà bisogno di monetizzare, potrebbe essere ceduto, ma tutto questo dipenderà dai prossimi risvolti di mercato, e anche dalle occasioni in entrata, come ad esempio Mazzocchi.

Wilfried Singo
Wilfried Singo
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 06-01-2023


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Pedric
Pedric
21 giorni fa

Lo vogliono tutti.
Aggratis

giogranata
giogranata
22 giorni fa

Buonissima notizia questa. Singo è importante per il gioco del Torino anche se, dopo un infortunio semi-lungo sarebbe il caso di inserirlo gradualmente in squadra. A Salerno potrebbe essere utile per uno scampolo di partita, sempre che la gara sia ben indirizzata verso un risultato positivo. La sua disponibilità darà… Leggi il resto »

dadde
dadde
22 giorni fa

Un altro che secondo me non gioca perché vuole andare via e ultimamente è inguardabile, non è niente di speciale e farà la fine degli altri

Il Toro torna a segnare da fuori: non accadeva da 14 mesi

Juric: “Bayeye e Seck non partono”. Ma con l’arrivo di Praet tutto può cambiare