I precedenti di Torino-Udinese / Sarà il 71° incontro tra le due compagini: i match casalinghi sorridono ai granata

Una settimana dopo la sconfitta rimediata nel Derby della Mole, ecco che il Toro deve scendere nuovamente in campo. Questa volta ad attenderlo c’è l’Udinese di Gotti, reduce da due vittorie consecutive in campionato rispettivamente contro Genoa e Lazio. Sarà la 71^ volta nella storia della massima Serie italiana che le due compagini si affronteranno. I risultati conseguiti fin qui restano equilibrati con 24 vittorie ciascuno e 22 pareggi pareggi totali. Spostando l’attenzione sui match tra le mura amiche dei granata però la situazione varia a favore del Torino: i friulani sono riusciti ad espugnarle solamente 9 volte su 35 partite totali, con 8 pareggi e 18 sfide conquistate invece dalla squadra di casa. I granata inoltre, hanno realizzato quasi il doppio dei gol messi a segno dai rivali (45 quelle granata contro le 27 bianconere).

Torino-Udinese 6-2: nel 1957 un post-derby indimenticabile per i granata

Andando a ritroso c’è una sfida post-derby tra i due club che sposta gli equilibri: si tratta del match tra i granata di Marjanovic ed i bianconeri di Bigogno, che risale al 20 ottobre 1957, noto anche come quello con il maggior numero di reti tra quelli che hanno visto affrontarsi i due club. Dopo zero vittorie in 6 giornate, il Toro riesce a strappare la prima della stagione proprio contro l’Udinese, andando a segno per ben sei volte contro le due dei friulani. Ad aprire le danze ci pensa Bacci, con il pareggio delle Zebrette targato Pantaleoni. Alla ripresa, ecco che i granata danno vita alla manita grazie ai gol di Armano, Arce, Bonifaci e Bertoloni. Lindskog interrompe temporaneamente la goleada del Toro all’87’, che si chiude però con Fogli, autore del sesto gol.

Toro, nel 2017 un 2-2 in rimonta per i granata

Virando invece su un passato più recente, è il turno del 2-2 ottenuto dai granata in rimonta nella partita con il fischio d’inizio alle ore 12.30 del 2 aprile 2017 al Grande Torino. Una prima mezz’ora priva di grosse occasioni da entrambe le parti che annoia il pubblico. Dal 30′, però, i due club iniziano a carburare. Il Toro di Mihajlovic colpisce tre pali totali, mentre l’Udinese di Del Neri non riesce ad affondare il colpo nella porta difesa da Joe Hart fino al 49′, quando ci pensa Jankto a sbloccare il risultato. Perica raddoppia poi al 68′ con Mihajlovic che opta per un cambio modulo efficace. La tanto attesa reazione granata c’è e arriva come un ciclone prima con Moretti e poi con Belotti che, in un Toro ultra-offensivo, riesce a coronare la 100a presenza in A con una rete di testa.

Torino-Udinese, l’ultimo precedente a favore di Longo ed i suoi

L’1-0 resta comunque il risultato finale più frequente nelle sfide combattute dalle due compagini ed è anche quello corrispondente all’ultimo precedente in casa Toro. Non è trascorso molto da quel 23 giugno durante il quale il Toro di Longo è riuscito a fare risultato proprio contro l’attuale tecnico bianconero Luca Gotti. Un solo ed unico gol targato Andrea Belotti a completare il quadro del match. Il Gallo sfrutta l’assist di Edera per agganciare il pallone ed insaccarlo nella porta di Musso con un tiro mancino di potenza.

Andrea Belotti e Moreno Longo si abbracciano dopo Torino-Udinese 1-0, serie A 2019/2020
Andrea Belotti e Moreno Longo si abbracciano dopo Torino-Udinese 1-0, serie A 2019/2020
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 12-12-2020


Giampaolo fa fronte comune con Cairo: “Ma ora servono i risultati”

Cairo e Giampaolo, colloquio finito: il tecnico incassa la conferma