Il presidente Cairo, dopo l’ennesima sconfitta del Torino, ha incontrato Giampaolo negli spogliatoi

Di Francesco Vittonetto / Ivana Crocifisso – Un ritorno amaro, quello di Urbano Cairo al “Grande Torino”. Il presidente del Toro si è rivisto allo stadio dopo aver superato i problemi dovuti al coronavirus. E ha assistito alla sconfitta casalinga contro l’Udinese, la settima in undici partite di Serie A. Al termine della partita, il patron è sceso negli spogliatoi e ha incontrato il tecnico Marco Giampaolo. Cairo è insoddisfatto – non certo da oggi – e si aspettava dalla squadra una reazione diversa dopo la sconfitta nel derby. Nella pancia dello stadio si è confrontato con il suo allenatore, sia nell’immediatezza del triplice fischio, sia dopo che il tecnico aveva commentato in tv la prova dei suoi. E con lui c’era tutta la dirigenza: il ds Vagnati in testa.

Gli aggiornamenti sulla panchina di Giampaolo

Ore 22.00 – Cairo, all’uscita dallo stadio, conferma Marco Giampaolo sulla panchina del Torino. Il patron ha inoltre annunciato che, da domani, la squadra andrà in ritiro.

Ore 21.30 – Giampaolo lascia in questo momento l’impianto, pochi minuti dopo il capitano Andrea Belotti. Il tecnico è uscito dallo stadio in solitudine, dopo il confronto con il presidente e la dirigenza. Domani mattina la squadra si allenerà al Filadelfia e lui è quasi certo di guidarla. Giovedì, il Torino affronterà la Roma in trasferta nel turno infrasettimanale di Serie A. Cairo resta invece all’interno dello stadio con il ds Vagnati.

Ore 21.15 – Cairo e i dirigenti sono ancora all’interno dello stadio, così come il tecnico e quasi tutti i calciatori. Difficilmente arriverà, già in serata, un ribaltone. Ma la panchina traballa.

Ore 21.00 – Giampaolo, ai microfoni di Sky Sport, ha parlato in questi termini: Domani penso solo che ho l’allenamento alle 9, del resto mi interessa poco. La società ci è vicina, ora tocca a noi assumerci le nostre responsabilità”. Non ha nascosto di avere le proprie colpe, ma è rimasto sorpreso da come la squadra ha affrontato una gara cruciale come quella contro l’Udinese. All’orizzonte, comunque, non vede l’esonero. Anche se il clima, all’interno del club granata, inizia a farsi pesante.

Urbano Cairo
Urbano Cairo
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 12-12-2020


40 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
urto (andrea)
urto (andrea) (@urto)
11 mesi fa

vattene M E R D A!! (scritto maiuscolo ma riferito ad un piccolo omuncolo)

oguro65
oguro65 (@oguro65)
11 mesi fa

magari il problema sta altrove….. forse i poster motivazionali che vagnati ha fatto appendere nel tunnel che porta all’ingresso del campo sono sbagliati, chissà…..

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari) (@gianky1969)
11 mesi fa

Buon per lui che indossi una abbondante FFP2, il naso rosso da clown può essere finalmente nascosto.

Torino-Udinese, dal 6-2 post-derby alla rimonta del 2017: i precedenti

Ennesima sconfitta: il Toro va in ritiro