Marco Giampaolo è il nuovo allenatore del Torino: ufficiale

Giampaolo è UFFICIALE. Cairo: “Lo stimo molto. Un grazie a Longo”

di Redazione - 7 Agosto 2020

Il Torino ha scelto Marco Giampaolo come nuova guida tecnica del club granata: l’ex allenatore di Sampdoria e Milan arriva al posto di Longo

Marco Giampaolo è il nuovo allenatore del Torino, è arrivata l’ufficialità. La notizia era da tempo nell’aria, con Moreno Longo che ha confermato dopo il match col Bologna di aver presenziato alla sua ultima partita in granata. L’annata disastrosa che ha coinvolto il Torino dopo un inizio positivo, ha costretto la società a compiere delle scelte per far avvenire il cambiamento. Non sono infatti stati sufficienti alla conferma la salvezza ed i 40 punti ottenuti con Longo, che è servito solo da traghettatore per portare a termine il campioanto. L’ago della bilancia si è poi spostato sull’ex tecnico di Sampdoria e Milan per questo Torino in procinto di essere rimesso a nuovo. Il nuovo tecnico granata, dunque, sarà Marco Giampaolo che con il Torino ha firmato un contratto biennale.

Le parole del presidente Cairo

Dopo l’ufficialità dell’arrivo di Giampaolo, è il presidente Cairo a dare il benvenuto al proprio nuovo tecnico: “Si riparte, è una stagione che archiviamo e che evidentemente non ci ha reso felici: partivamo con delle premesse ben diverse e con un obiettivo diverso poi alla fine abbiamo dovuto essere ben concentrati per ottenere l’obiettivo della permanenza nella categoria che era l’obiettivo minimo ma molto importante. E per questo ringrazio Moreno Longo e il suo staff che hanno fatto un buon lavoro. Lui è subentrato in un momento difficile, poi c’è stato il lockdown, l’interruzione per due mesi e mezzo ma siamo riusciti ad arrivare in porto con il risultato minimo che per era importante portare a casa“.

Adesso pensiamo al futuro – ha proseguito Cairo – Sono molto contento che Giampaolo sia con noi. Per la verità, nel mio percorso al Toro di questi 15 anni già due volte provai a contattarlo, a prenderlo ma era impegnato una volta col Cagliari e l’altra con il Siena e quindi fu impossibile cominciare un percorso con lui. Lo stimo molto, è un maestro di calcio, ha fatto molto bene in molte piazze sviluppando il talento dei giocatori. Credo che potremo incominciare un percorso insieme positivo. Buon lavoro a Marco Giampaolo e benvenuto al Toro: dobbiamo ricominciare subito perchè i tempi sono molto stretti. Il ritiro comincerà il 19 agosto e poi il campionato riparte il 19 settembre quindi tempi stretti. Dobbiamo essere molto veloci per supportare Giampaolo in tutto e per tutto”.

Serie A, tanti club per Giampaolo, ma la consacrazione è arrivata con la Samp

Ex centrocampista che non è riuscito a trovare la massima fortuna da giocatore, Giampaolo vanta però una carriera variegata da allenatore. Dopo le esperienze a Pescara, Giulianova, Treviso ed Ascoli, da vice, riesce ad ottenere il salto di qualità definitivo nel 2006 con il Cagliari, dove viene esonerato per poi tornare in panchina nella stessa stagione ed ottenere la salvezza. Stesso epilogo raggiunto con il Siena l’anno successivo, che viene stravolto quando va al Catania: viene infatti esonerato a gennaio, dopo 22 punti in 20 partite. Sfortunata anche la parentesi alla guida del Cesena, che lo porta poi a scegliere il Brescia in B per la stagione successiva. Scende ancora di categoria con la Cremonese nel 2014, con la quale rescinde il contratto a fine stagione per tornare nella massima serie alla guida dell’Empoli. Arriva quindi la consacrazione con la Sampdoria, club dove ottiene i risultati migliori, dove rimane per tre anni. Il 15 giugno 2019 viene annunciata la rescissione consensuale del contratto, che lo porta nel capoluogo lombardo: l’avventura al Milan non va come sperato, con l’addio ai rossoneri ad ottobre.

62 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Djordy64#RinconRegistaBelottiPortiere
Djordy64#RinconRegistaBelottiPortiere
2 mesi fa

Grazie di esistere. In un anno di m….a con un campionato di m… e una società con un proprietario di m… dopo alcuni mercati di m… con il lavoro che va di m…. le uniche soddisfiazioni mi arrivano da voi. Grazie di esistere Juve. Per vincere la Champions non basta… Leggi il resto »

Matteo1
Matteo1
2 mesi fa

Bisogna investire di più, questa è la verità, e tanto i soldi non mancano, e pure i tifosi. Vediamo, allora, come si può migliorare la situazione, cerchiamo di essere generosi nei suggerimenti, fa veramente dolore vedere tutti gli anni fare una tal figura da peracottari ad una così grande squadra.… Leggi il resto »

Denis-Joe
Denis-Joe
2 mesi fa

Impagabile l’espressione di Agnelli, da vero COG-LIONE.

Charlie66
Charlie66
2 mesi fa
Reply to  Denis-Joe

e anche quest’anno: ovino sukaaaaaaaaaaaaaaaaa

Matteo1
Matteo1
2 mesi fa

Noooooo! Ma che peccato. Ma quanto mi dispiace! Così, ecco, che per consolare gli afflitti, devo ripetermi come al solito anche quest’anno. Coraggio! E dirò di più: anche se l’anno prossimo andasse male come negli ultimi 10, sono sicuro che la volta dopo ce la farete, in fondo si tratta… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
2 mesi fa
Reply to  Matteo1

bravo! uno dei commenti piu belli letti ultimamente. saràanche l’euforia da post partita positiva, ma è davvero forte.