Il Torino fatica a prendere un trequartista e per Verdi rimangono le partite contro AZ Alkmaar e Cremonese per provare a conquistare Juric

Simone Verdi, così come Zaza, non è considerato dal Torino un giocatore incedibile e deve ancora conquistare la fiducia di Ivan Juric. L’attaccante ex Napoli, dato che il mercato dei granata in cerca di un trequartista va a rilento, avrà ancora due occasioni per mettersi in mostra e dimostrare al tecnico croato le sue qualità, la voglia di mettersi in gioco e di rilanciarsi dopo due stagioni molto deludenti. La prima occasione per Verdi si presenterà nell’ultima amichevole prima dell’inizio della nuova stagione, domenica 8 agosto nei Paesi Bassi contro l’AZ Alkmaar, con fischio d’inizio alle ore 18. La seconda chance invece sarà nel primo impegno ufficiale, nella sfida di Coppa Italia contro la Cremonese che si giocherà il 15 agosto. Verdi è pronto a sgomitare per cercare di convincere Juric e provare ad ottenere un posto tra gli 11 titolari qualora venisse confermato.

Juric continua a chiedere un trequartista

Juric dopo l’arrivo di Marko Pjaca aspetta l’acquisto di un altro trequartista. Per l’ex tecnico dell’ Hellas Verona questo rinforzo rimane la priorità. Juric ha provato diversi giocatori durante il ritiro a Santa Cristina in Valgardena in quel ruolo, che è fondamentale nel gioco dell’allenatore croato. Ha provato anche Verdi, che ha voglia di rifarsi anche perché nella scorsa stagione tra le fila del Toro è stato tra i peggiori, con una brevissima parentesi positiva quando è stato schierato come mezzala sotto la gestione di Davide Nicola. Intanto Vagnati continua a lavorare sul mercato per cercare di accontentare Juric. Il tempo per Verdi per mettersi in mostra sta per terminare. Sicuramente per lui sarà vietato sbagliare nelle sfide contro AZ Alkmaar e Cremonese, soprattutto nel match di Coppa Italia che varrà il passaggio del turno.

Simone Verdi
Simone Verdi
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 06-08-2021


24 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
2 mesi fa

Siamo veramente messi molto male

Francesco 71 (rondinella)
Francesco 71 (rondinella)
2 mesi fa

Verdi è il calciatore più fortunato del mondo. Ha costruito non una carriera ma un conto in banca considerevole si, con mezza stagione giocata decentemente a Bologna con il plus di qualche bella punizione, compresa l’ormai epica doppietta una di destro ed una di sinistro che ogni piciu di telecronista… Leggi il resto »

valter1
valter1
2 mesi fa

A parte il gallo, per conto mio decida lui cosa fare, con la banda cairota ha già fatto e dato fin troppo. Per quanto riguarda verdi e Zaza, non esistono potenziali acquirenti, sono veramente talmente ininfluenti che non vengono considerati né in B e tantomeno all’estero, manco arabi, cinesi e… Leggi il resto »

Guevara2019
Guevara2019
2 mesi fa
Reply to  valter1

5 anni di contratto per il pelato, l’indomani ho subito detto che era un minc…ta sesquipedale,purtroppo non sono stato smentito.
Anche Verdi se accettava un biennio bene, di più è stato un capestro, essendo stato in panchina per quasi tutto il tempo.

ardi06
ardi06
2 mesi fa
Reply to  valter1

Si chiamano markette o giroconti gli acquisti e i contratti di zaza e verdi e ovviamente nulla hanno a che fare con un progetto sportivo

Juric crede in Ola Aina: ora ha un futuro al Torino

Filadelfia, la protesta dei residenti: striscioni sui balconi contro le vele