Cerci ritrova il Grande Torino: contro i granata è lui l'ex più atteso - Toro.it

Cerci ritrova il Grande Torino: contro i granata è lui l’ex più atteso

di Giulia Abbate - 27 Settembre 2017

Gli ex di Torino-Verona / Cerci ritrova la sua ex squadra dopo le parentesi all’Atletico Madrid e i prestiti a Milan e Genoa. Insieme a lui anche Coppola

Archiviato il derby della Mole, il Torino scenderà sul terreno di casa per affrontare il Verona. E se tra i granata non ci sono giocatori che in carriera abbiano vestito entrambe le maglie, tra le fila dell’Hellas sono tre gli ex granata che domenica torneranno a Torino da avversari: il tecnico Fabio Pecchia, Ferdinando Coppola e, soprattutto, Alessio Cerci. L’attaccante, approdato al Torino nel 2012, in granata ritrova Giampiero Ventura, suo tecnico già al Pisa, e con lui la titolarità e la chiamata nella Nazionale di Cesare Prandelli. Diventa in poco tempo centrale nel progetto del Toro e l’anno successivo, nonostante l’errore dal dischetto  contro la Fiorentina, centra l’obiettivo Europa League. Il Toro gli entra letteralmente nella pelle tanto che il gol al Genoa di quel 13 aprile 2014 diventa addirittura un tatuaggio, ma questo non basta: la sua esperienza sotto la Mole è destinata ad interrompersi e così Cerci vola in Spagna tra le fila dell’Atletico Madrid. Il calcio che conta, tuttavia, non è facile da impressionare e con la maglia dei colchoneros lo spazio che si ritaglia è minimo. Ecco allora che la società spagnola decide di girarlo in prestito prima al Milan e poi al Genoa. Il 10 gennaio 2015, con la maglia rossonera, fa così ritorno per la prima volta a Torino da avversario. L’accoglienza è quella che tutti si potevano aspettare ma nel pareggio conquistato dalle due squadre, con il match terminato 1-1 grazie alle reti di Menez e Glik, non c’è spazio per Cerci che è costretto a guardare la partita dalla panchina.

Nella stagione successiva, sempre con la maglia del Milan, gioca invece per ben 88 minuti prima di venire sostituito da Honda nel pareggio esterno che termina esattamente con lo stesso risultato della stagione precedente (1-1 firmato da Bacca e Baselli). Una prestazione non certo brillante quella dell’attaccante milanista che non riesce a far valere le sue sgroppate sulla fascia e ad incidere sul match. Ed è proprio questa l’ultima apparizione sul terreno del grande Torino: l’avventura con il Milan si interrompe, infatti, prima del previsto e Cerci fa ritorno in quel di Madrid prima di venir girato nuovamente in prestito al Genoa con cui incontra il Toro solo nel match casalingo vinto proprio dai liguri per 3-2. Risultato nel quale Cerci sigla ben 2 delle 3 reti finali. Ecco dunque che con il Verona avrà l’occasione non solo di riscattarsi dopo stagioni, le ultime, con più ombre che luci, ma anche di ritrovare da avversario la sua ex squadra.

Ma, come si diceva all’inizio, non sarà solo lui a ritrovare i colori granata. Oltre all’attaccante, infatti, a far ritorno sotto la Mole saranno anche il tecnico Fabio Pecchia, che ha vestito la maglia granata nella stagione 1999/2000Ferdinando Coppola che difese invece i pali della porta granata in Serie B nella stagione 2011/2012. In prestito dal Milan, il portiere granata non ha particolare fortuna: dopo 24 presenze da titolare tra Campionato e Coppa Italia, in uno scontro fortuito con Di Cesare, si procura una distorsione al ginocchio con rottura del legamento crociato. A stagione finita fa ritorno al Milan, sconta la squalifica di 4 mesi per calcioscommesse, ma la stagione non ingrana e nella sessione di Gennaio fa ritorno a Torino. I granata lo acquistano a titolo definitivo. La sua nuova esperienza con la maglia del Toro, però, è tutto tranne che esaltante e a fine stagione Coppa conterà 1 sola partita disputata.

più nuovi più vecchi
Notificami
Forzatoro55
Utente
Forzatoro55

Lo ricordo x il fantastico gol dei 2 a 1 con il Genoa…grande emozione. Da noi sarebbe ancora un giocatore importante, peccato, si è perso per dar retta ad una stupida f..a…SFVCG!!!!!

ExIgneFaxArdetNova
Utente
ExIgneFaxArdetNova

Giocatore senza testa.

granata1950
Utente
granata1950

Buon Giorno A tutti vorrei chiedere a tutti voi di inviare moltissime email sms o altro alla FCTORINO. Il motivo e presto detto DEVONO FARE LA VOCE GROSSA IN LEGA ARBITRI DEVONO TUTELARE IL NOSTRO CAPITANO BELLOTTI non solo i vari giocatori delle Me..e.Dybala Basta vedere ultimo derby dopo i… Leggi il resto »