Il Toro in 4 occasioni ha mosso la classifica dallo svantaggio, senza mai fare bottino pieno. Gli ultimi 3 punti nel 2022

La rovesciata di Sanabria a suggellare l’1-1 finale del Maradona. Una rete fondamentale per i granata sia per quanto riguarda il singolo, il paraguaiano, atteso da gennaio al tabellino, che per le residue speranze europee, da cui passano le vittorie da ottenere da qui a fine stagione. Il Toro ha mancato diversi appuntamenti, con squadre più abbordabili degli uscenti campioni d’Italia, anche trovandosi sotto. A volte, come nel caso del Maradona, il pareggio può anche essere accolto con soddisfazione, altre è lecito aspettarsi di più, anche quando il punteggio si mostra inizialmente sfavorevole ai granata. Per il Toro sembra impossibile mettere il naso in avanti dopo essersi ritrovato in situazione di svantaggio. L’ultimo esempio è contro gli azzurri, ma se si va a ritroso, per trovare una rimonta bisogna addirittura fare il passo del gambero fino al 2022.

L’ultimo ribaltone a firma di Belotti

Nella stagione corrente il Torino è riuscito a risalire la china dal meno uno in ben quattro occasioni, tutte accomunate dallo stesso risultato di 1-1. Contro la Roma, all’andata, Zapata aveva risposto al vantaggio di Lukaku, così come a Pinamonti nel più recente X col Sassuolo. Ad aggiungersi all’elenco di quelli che ci hanno messo una pezza, Ilic con il suo tiro-cross valevole per l’1-1 con l’Udinese e infine il timbro di Sanabria nell’anticipo di venerdì con il Napoli. Non più di un punto per gli uomini di Juric da situazione di svantaggio. L’ultima rimonta completata dai granata in campionato (in Coppa Italia è capitato quest’anno con la Feralpisalò) è datata 1° maggio 2022. Un altro Toro, pur con Juric in panchina, con Belotti faro di squadra trovatasi sotto al 56’ con Zurkowski e capace di rimontare grazie alla verve realizzativa del suo capitano tra il 78’ e i minuti di recupero, con la tripletta valevole il successo per 1-3. Da quell’ultimo sussulto di “granatismo” del Gallo ad oggi manca ancora una risposta pienamente soddisfacente dalle difficoltà, sia per motivi caratteriali che tecnici. Specchio dello scarso feeling col gol di una squadra che finora ha bucato le reti avversarie soltanto in 26 occasioni su 28 impegni.

Andrea Belotti
Andrea Belotti
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 11-03-2024


12 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
leftwing
leftwing
1 mese fa

Delle rimonte a me non frega niente. Deve fregare all’allenatore. Per ovvi motivi di gestione delle partite. E’ lui il deputato a queste cose.

mavafancairo
1 mese fa

fosse l’unica cosa che manca …è lunghissima quanto tristissima la lista delle cose che sono venute a mancare dal 2005

guido 75
guido 75
1 mese fa

Juric vattene insieme al tuo padrone e il fido vagnati

Derby Torino-Juventus: info e date per i biglietti

Il Toro ora sa sfruttare gli angoli: quello di Sanabria è il quarto gol da corner