Il ct Lorenzo negli scorsi giorni aveva inserito l’attaccante del Torino fra i preconvocati ma alla fine non l’ha chiamato

Prosegue il momento d’oro di Duvan Zapata. Dopo un inizio a rilento con la maglia del Toro l’attaccante granata sembra essersi finalmente sbloccato, trovando con continuità la via del gol. Ne sono arrivati 5 nelle ultime 9 partite, contro Roma, Lecce, Sassuolo, Cagliari e infine quello contro l’Udinese. Un totale di 10 in stagione, in 28 presenze tra Atalanta e Torino. La Colombia lo ha osservato e i ct Gabriel Lorenzo negli scorsi giorni lo aveva anche inserito nella lista dei preconvocati ma alla fine non ha inserito il suo nome nella lista dei convocati.

Le amichevoli in programma della Colombia

Duvan Zapata avrebbe dovuto prendere parte alle due amichevoli che la Colombia disputerà in Europa: il 22 marzo è in programma a Londra il match contro la Spagna, mentre il 26 i sudamericani affronteranno la Romania a Madrid. La scelta del del ct Gabriel Lorenzo di inserire Zapata nell’elenco dei preconvocati è comunque una scelta piuttosto significativa per l’attaccante colombiano, che non veste la maglia della sua nazionale dal 17 novembre 2021. In quell’occasione la Colombia giocò contro il Paraguay nelle gare valide per le qualificazioni ai Mondiali. Zapata rimase in campo per soli 45′ minuti, senza riuscire a incidere. Ora il classe 91′ spera di poter essere convocati per i prossimi impegni per migliorare anche lo score con la selezione del suo Paese, che per ora non è dei migliori: 34 le presenze per il centravanti del Torino, condite da sole 4 reti e 2 assist.

Duvan Zapata
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 16-03-2024


11 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Claccone
Claccone
27 giorni fa

Mi spiace per lui, ma per il Toro è meglio così…
In questo momento è un giocatore per noi imprescindibile…
SFT

James71
27 giorni fa
Reply to  Claccone

Esatto

granatadellabassa
27 giorni fa

Buona notizia!

Bologna65@
Bologna65@
1 mese fa

Ricordo male o il contratto prevede che se lo schieri da aprile in avanti scatta l’obbligo di riscatto 😉

Kabic non ha convinto Juric: 0 minuti col croato, una sola presenza in Primavera

Gineitis è una bellezza: a Udine prova di grande sostanza