Applausi e gol al Filadelfia, Simone Zaza continua a lavorare per conquistare i tifosi e la fiducia di Walter Mazzarri: deve ancora esordire in granata

Arrivato a mercato praticamente chiuso, Zaza sapeva perfettamente che avrebbe dovuto lavorare e faticare per convincere Mazzarri a dargli fiducia e ritagliarsi così il proprio spazio al Torino. Uno spazio non semplice da trovare: con Andrea Belotti e Iago Falque in uno stato di forma eccezionale, per l’ex Sassuolo non è certo semplice puntare ad una maglia da titolare. La prestazione dei due bomber granata contro l’Inter, con Belotti che butta in rete lo splendido assist di Falque, sono la dimostrazione di come il Torino non possa fare a meno dei due attaccanti. Una coppia difficile da dividere e l’esordio di Zaza, anche nella sfida contro i neroazzurri, viene rimandato. La panchina, tuttavia, non sembra preoccupare troppo il giocatore che continua a lavorare sodo e i primi risultati cominciano a vedersi.

Zaza, spettacolo al Filadelfia: applausi e gol in allenamento

L’esclusione dalle prime due sfide di campionato, contro Roma e Inter, sembra aver scosso positivamente Zaza. Le qualità dell’attaccante sono ben note, così come la sua voglia di ricominciare in un campionato che conosce bene. E l’atteggiamento del giocatore sembra essere quello giusto e,soprattutto, quello apprezzato e voluto dal tecnico. Gli allenamenti cominciano a dare i loro frutti e nella giornata di ieri, in un Filadelfia gremito di tifosi accorsi soprattutto per sostenere Ljajic e convincerlo a restare, c’è stato spazio anche per Zaza. Tanti gli applausi piovuti dalla tribuna per l’attaccante, soprattutto in occasione della partitella di cui è stato grande protagonista. La tripletta siglata ha letteralmente fatto esplodere il pubblico del Filadelfia e ha ben impressionato Mazzarri. La fiducia dei tifosi sembra essere acquisita, per Zaza: ora dovrà continuare a lavorare per conquistare anche quella di Mazzarri e prendersi finalmente il suo esordio in maglia granata.


13 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
gix
gix
3 anni fa

Zaza comunque è uno che i gol li sa fare e si sbatte come una bestia,ieri in allenamento avrà dato il meglio,normale ne abbia fatti 3

mcmurphy
mcmurphy
3 anni fa

Zaza non gioca? Allora se ne vuole andare,spaccherà gli spogliatoi e alzerà le mani su Mazzarri e Iago Falque……prossimo articolo su cui ci scanneremo….

odix77
odix77
3 anni fa
Reply to  mcmurphy

beh magari non alla terza , ma se non comincia a giocare regolarmente di sicuro non va a finire bene….. credo sia abbastanza facile da ipotizzare no?!?!

graziano
graziano
3 anni fa

Pericoloso modificare lo schema principale, su cui Mazzarri sta lavorando con profitto dal ritiro. Giusto al momento continuare con Belotti e Falque, con due mezzali dietro pronte ad inserirsi come Baselli e Soriano e con al centro Meite al posto di Rincon a coprire.

odix77
odix77
3 anni fa
Reply to  graziano

mazzarri ha scritto che stava lavorando su due moduli e per altro lo scorso anno ha finito in parecchie occasioni con il 3-4-1-2 … neinte di nuovo quindi….. gli interpreti di quel 3-4-1-2 sono quasi tutti qui…. e aggiungo che meite era un mediano davanti alla difesa.. quindi meite rincon… Leggi il resto »

gix
gix
3 anni fa
Reply to  graziano

concordo,credo che almeno aspetterà ancora un po’,prima di varare dall’inizio un altro modulo

Toro, il programma di oggi: doppia sessione a porte chiuse

Dall’esordio con Conte all’esplosione all’Hull City: Ola Aina ha già conquistato anche la Nazionale