Il fischietto campano ha diretto Torino-Genoa del 22 dicembre, ultima affermazione in campionato dei granata; è l’unico precedente finora

Sarà Fabio Maresca ad arbitrare Torino-Pescara. Il trentacinquenne della sezione AIA di Napoli arbitrerà i granata per la seconda volta in carriera. L’unico precedente risale al 22 dicembre ed è ricordo piacevole per i granata. In quell’occasione il Toro trionfò al “Grande Torino” grazie ad un gol di Andrea Belotti. Quell’1-0 al Grifone rappresenta l’ultima vittoria in campionato dell’undici di Mihajlovic che da allora non ha più trovato la via per i tre punti. In quell’occasione la direzione di Maresca fu tutt’altro che positiva. Nessun episodio da moviola, ma una direzione poco equilibrata che ha creato grande nervosismo in campo.

Per l’arbitro campano si tratterà del diciassettesimo gettone in Serie A, l’undicesimo in stagione. E attenzione al cartellino: 76 gli espulsi nelle 134 gare dirette, di cui ben cinque nelle gare arbitrate questa stagione (sei contando anche le presenze in Coppa Italia). Il Toro ritrova in Maresca un piccolo talismano per tornare alla vittoria, ma al di là della scaramanzia sarà lo scacchiere granata a dover dare sul campo le risposte tanto attese.


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
RDS 1963
RDS 1963(@rds-tm)
4 anni fa

#VOCEALEOJUNIOR

giagnoni
giagnoni(@giagnoni)
4 anni fa

Contro il Pescara in casa non possiamo permetterci una partita equilibrata, che possa essere decisa dalle decisioni arbitrali. Bisogna cercare di tornare a fare 4 o 5 gol, come si è dimostrato di saper fare all’inizio dell’anno. Però bisogna crederci e giocare di squadra, diversamente anche Pescara e Crotone diventano… Leggi il resto »

AmmaMi71
AmmaMi71(@ammami71)
4 anni fa
Reply to  giagnoni

hai perfettamente ragione,il problema però è proprio che non giocano più da squadra!
Speriamo ricomincino presto a farlo e ricominceranno i gol e i risultati…

Mihajlovic-Oddo, sfida dal comune passato: insieme alla Lazio, ma non solo

Castan: “Sono pronto a rientrare. Dobbiamo ritrovare entusiasmo”