Pobega è uscito nell’intervallo nell’ultimo match contro il Cagliari per un problema, ora non è scontata la sua presenza contro il Bologna

Tommaso Pobega è uscito durante l’intervallo nel match contro il Cagliari a causa di un problema fisico. Infortunio che però non sembra preoccupare il Toro perché probabilmente potrà risolversi in pochi giorni. E’ da appurare, però la presenza del numero 4 contro il Bologna, con i rossoblù che stanno attraversando un periodo particolarmente positivo. Non a caso occupano il nono posto in classifica, con ben 24 punti. Pobega farà di tutto per tornare in forma e poter dare una mano al Toro nella sfida contro la squadra guidata da Sinisa Mihajlovic. Il giocatore ha avuto un ottimo impatto con il Toro collezionando fin qui 13 presenze e trovando in tre occasioni la via del gol. Reti segnate contro Salernitana, Genoa e Empoli, nell’ultimo match che il Toro ha giocato in casa. Ora Pobega deve solo pensare a rimettersi in forma per la partita contro il Bologna. Intanto Ivan Juric sta studiando le possibili alternative nel caso in cui il centrocampista ex Spezia non riesca a recuperare in tempo per il match in programma domenica 12 dicembre. Juric non potrà sbagliare nessuna scelta in questa partita molto importante.

Le alternative a disposizione di Juric

Gli indiziati che potrebbero sostituire Pobega nel match contro il Bologna, se il numero 4 granata non dovesse farcela a recuperare, sono Rincon, Baselli e il ritrovato Mandragora. Rincon in campionato per il momento ha raccolto solo 7 presenze. Quindi se avrà la possibilità di scendere in campo contro la squadra di Mihajlovic non potrà non sfruttare l’occasione. Anche Baselli ha trovato il campo con il contagocce. Sono solo 5 le presenze raccolte da lui fino ad oggi. L’ultima contro il Cagliari, quando durante l’intervallo è stato mandato in campo da Juric al posto di Pobega che aveva accusato un problema muscolare. Il numero 8 granata però contro la squadra di Mazzarri ha rimediato una prestazione molto deludente, sprecando nel finale un’ottima occasione a soli due passi da Cragno, spedendo in alto il pallone.

Torna Mandragora dopo un lungo stop

Juric se dovrà fare a meno di Pobega potrebbe decidere di far scendere in campo Mandragora, ma è da vedere qual è la sua tenuta fisica. L’ex Udinese ha recuperato dall’infortunio rimediato nella partita contro il Napoli allo stadio Diego Armando Maradona, quando era uscito dal campo in lacrime dopo soli 8 minuti di gioco. Il Toro dunque ritrova una pedina molto importante nel suo scacchiere. Infatti, il numero 38 granata gode della stima di Juric e nelle 8 partite in cui è sceso in campo non ha mai deluso. Così come aveva già fatto nella scorsa stagione, dopo essere arrivato nella sessione di calciomercato invernale all’ombra della Mole, dando un importante contributo al Toro, all’ora guidato da Davide Nicola, a conquistare l’obiettivo salvezza. Mandragora si augura di tornare in campo al più presto per poter dare una mano al Toro ad uscire dalla posizione di limbo nella quale si trova attualmente momento e dalla quale spera di uscire al più presto.

Ivan Juric
Ivan Juric
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 09-12-2021


11 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
granatadellabassa
granatadellabassa
7 mesi fa

Non è che ci sia molto da scegliere. Se Pobega non recupera, dovrebbe giocare Baselli. Mandragora al limite fa 15 minuti.

ardi06
ardi06
7 mesi fa

Juric, nel caso non potesse giocare pobega, non dovrà sbagliare nessuna scelta, dice l’articolo. Ma quale scelta, se potrà per il tempo che potrà giocherà mandragora, altrimenti rincon o baselli magari alternati a fianco di lukic

odix77
odix77
7 mesi fa
Reply to  ardi06

in mezzo al campo effettivamente ha poche alternative vero è però che su tre titolari per due posti ne ha due sostanzialmente infortunati se consideri anche mandragora…per una squadra che non fa coppe e gestisce solo il campionato è impensabile a mio avviso avere tutte queste alternative “valide”…che poi rincon… Leggi il resto »

thethaiman
thethaiman
7 mesi fa
Reply to  odix77

Ok, ma non è che devi avere alternative “valide”, devi solo non avere alternative improponibili come quelle citate ma che almeno siano plausibili. Cioè, se non mi sono spiegato i Vives e i Gazzi sarebbero oro colato rispetto ai soliti noti.

mimmosb
mimmosb
7 mesi fa

Una sommessa domanda alla redazione
: è possibile scrivere gli articoli in un italiano più corretto, senza strafalcioni ortografici ed inutili ed illeggibili ripetizioni? Ne va del buon nome della testata. Grazie !!!

tric
tric
7 mesi fa
Reply to  mimmosb

Hai ragione. Sembra si siano allineati ad alcuni lettori che non hanno ancora compreso la differenza fra un’a con l’h avanti ed una senza. Rassegniamoci.

Cerci torna in campo con… Totti! L’ex Toro riparte dal calcio a 8

Juric vs Mihajlovic, è derby dei Balcani: cuore, grinta e… stima reciproca