Toro, Lyanco fa sul serio: il brasiliano continua a convincere - Toro.it

Toro, Lyanco fa sul serio: il brasiliano continua a convincere

di Gian Luca Pepe - 21 Luglio 2017

I mesi spesi ad allenarsi coi compagni stanno favorendo il suo inserimento, Lyanco è il giocatore del Torino che fino ad ora ha impressionato di più

Che il ritiro estivo diventi per i nuovi acquisti una vetrina in cui mettere in mostra le proprie qualità, è un fatto naturale almeno quanto le attenzioni che i tifosi dedicano loro: il brasiliano Lyanco, continua ad essere costantemente tra i più positivi di questi primi giorni di allenamento. Tesserato nei mesi scorsi, a differenza dei nuovi arrivati conosce già l’ambiente, particolare che nelle valutazioni più approfondite non può passare inosservato. Tuttavia il difensore centrale prelevato dal San Paolo, ha saputo far valere questo vantaggio, iniziando con il piede giusto la nuova stagione. A partire dai primi allenamenti al Filadelfia, per arrivare all’amichevole di ieri a Bormio, il possente centrale sudamericano è costantemente tra i migliori, essendo già riuscito ad entrare nel vivo della squadra e suscitando la soddisfazione dei tifosi.

Al di là di un approccio al nuovo anno positivo, a destare impressioni incoraggianti ci sono soprattutto le sue qualità da giocatore: tanta fisicità, una personalità da difensore navigato e anche qualità tecniche di tutto rispetto. Tutte doti gradite a Mihajlovic, che non ha mai nascosto di pretendere queste prerogative ai suoi difensori centrali. Se le qualità fisiche erano in fin dei conti conosciute, la vera nota positiva sta proprio nella gestione della palla: una tecnica di base notevole, accompagnata da una visione di gioco ben sviluppata, rendono Lyanco un difensore anche in grado di impostare la manovra con profitto, come ormai richiesto a tutti i migliori centrali difensivi. Se in aggiunta a queste caratteristiche si considera la sue età (è classe ’97), e un ambientamento al calcio italiano che potrà solo che migliorare, ecco che i presupposti per essere dinanzi a un giocatore che potrà fare le fortune del Toro, diventano ancora più tangibili.

più nuovi più vecchi
Notificami
Bischero
Utente
Bischero

Se sei forte giochi.l etá non conta.lyanco è forte e probabilmente giocherá facendo le cappelle che uno della sua etá puo e deve fare per crescere.bonifazi non so…a me sembra un po lento per giocare a 4.peró devo vederlo bene…

MondoToro
Utente
MondoToro

“Cazzosei, Beckenbauer?” (Cit.)…ah no già quello era Carlao.

gigimperversi
Utente
gigimperversi

E soprattutto, @roberto 63, ma è più normale che un tifoso ingigantisca il valore dei suoi giocatori, soprattutto quando sono giovani e fanno sognare, oppure è più normale, come fai tu e tanti altri, smuinuirli o peggio stroncarli anche a vent’anni e senza averli mai visti all’opera?

guidone
Utente
guidone

Sagge parole gigi..sempre e solo forza Toro!!