La diffida che aveva fermato l’ex Empoli ora estromette dalla gara con l’Inter il polacco. Si ricomporrà il duo Ricci-Ilic

Da una squalifica a un’altra squalifica. Una “mise en abyme” con cui il Torino fa i conti da qualche match e che riguarda la mediana, già colpita ultimamente anche dagli infortuni. Se con la Juventus non figuravano all’appello per motivi fisici Gineitis e Ilic, poi la volta dopo col Frosinone, Ivan Juric ha potuto fare affidamento sul rientrante Ilic, forse ancora un po’ imballato, per perdere lo squalificato Samuele Ricci, da tempo inseguito dalla diffida. Durante il match con i ciociari i granata hanno poi scoperto che all’orizzonte, in vista della gara di San Siro con l’Inter, dovranno nuovamente fare i conti con un’altra assenza, sempre riguardante uno dei due interpreti centrali di centrocampo. Questa volta il giallo scattante la diffida è toccato a Karol Linetty, che a sua volta libererà il posto al rientrante Samuele Ricci.

Linetty out, una certezza in meno in vista dell’Inter

“Ho fatto il mio lavoro e anche il resto della squadra era giusta”, aveva detto Linetty dopo il derby quando gli avevano chiesto se si trattasse della sua miglior partita di una stagione in cui il polacco ha assunto i gradi di veterano della mediana, a proteggere la crescita – almeno auspicata – dei più giovani compagni addetti a disporsi al centro. Il suo lavoro di sostanza e nel recupero dei palloni lo ha fatto diventare una certezza. Impiegato sul centro-sinistra pur essendo destro, ha sempre fatto il suo sporco lavoro e la sua assenza, quando volgiamo verso le battute conclusive della stagione, si farà sentire eccome. Specie contro uno dei reparti di centrocampo più forti d’Europa, come lo è a tutti gli effetti quello dell’Inter con Barella, Mkhitaryan e Calhanoglu. Una partita che richiederà dunque enorme sacrificio alla mediana granata. Contro il Frosinone, per Linetty,  una partita sufficiente nonostante il brivido che ha scosso i presenti al Grande Torino nei minuti iniziali in occasione di un retropassaggio a Milinkovic-Savic. La sua solita partita di abnegazione, in un match caratterizzato da duelli corpo a corpo. Al 16’ della ripresa il giallo per un intervento su Mazzitelli che gli costerà un turno di riposo forzato.

Ricci, il rientro per non interrompere la crescita

Al posto di Linetty ritroverà il campo dunque dopo una giornata d’assenza Samuele Ricci. Il centrocampista proveniente dal vivaio dell’Empoli era sicuramente in crescita nelle prestazioni prima dell’ammonizione per proteste nella fase finale della prima frazione del derby che gli è costata la presenza a centrocampo nella sfida al Frosinone. Un peccato perché dopo una prima parte di stagione piatta, orizzontale come le sue giocate, recentemente aveva offerto partite degne di nota in termini di qualità e coraggio nel verticalizzare maggiormente il suo gioco e nei movimenti senza palla, come l’inserimento in area che contro il Monza è valso il rigore poi trasformato da Sanabria. Un giocatore in crescita, magari in grado di spronare il suo compagno di mediana, Ivan Ilic, spaesato, indipendentemente dai problemi fisici. La coppia che sarebbe dovuta crescere di pari passo agli ambiziosi obiettivi dei granata non gioca insieme dal primo minuto dallo scorso 16 febbraio, coincidente con la penultima vittoria casalinga dei granata con il Lecce. Occasione dunque per ritrovare un’alchimia forse mai davvero sbocciata.

Karol Linetty of Torino FC in action during the Serie A football match between Torino FC and Juventus FC.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 23-04-2024


18 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Jones
29 giorni fa

Sicuro Ricci è il migliore,basta chiedergli di fare quello che sa

Sangueblu
1 mese fa

Eh si! La sua leadership, il suo carisma, la sua grinta, i suoi contrasti, i suoi lanci, ma soprattutto i suoi passaggi verticali filtranti (probabilmente non ne ha mai fatto uno in carriera) sono davvero mancati.

James 75
James 75
29 giorni fa
Reply to  Sangueblu

Sai che io e te siamo gemelli siamesi nei pensieri, senza scomodare calciatori più forti della storia granata, già Vives 10 spanne sopra

Charlie66
29 giorni fa
Reply to  James 75

Peppino nostro 👏 anche vatta ne parlava bene 💪

Fedelegranata
Fedelegranata
1 mese fa

Non cerchiamo attenuanti su Ricci o l’assente di turno, quando e’ il gruppo che e’ spesso inesistente non perche non valga tecnicamente ma perche a fasi alterne sparisce, non gioca ,non ha gli attributi per fare un risultato e dare continuita’ per ottenere qualcosa. A mio parere la squadra non… Leggi il resto »

Last edited 1 mese fa by Fedelegranata

Seck, ritorno al Grande Torino tra i fischi: ma in estate rientrerà dal prestito

Toro, 31 gol alla 33a: mai così pochi dalla retrocessione del 2009