Dopo la rabbia di Juric e le dimissioni del dottor Minafra sostituito dal dottor Mozzone, lo staff medico granata rimane sotto esame

A seguito del duro sfogo di Ivan Juric al termine del derby della Mole, perso 0-1, nei confronti dello staff medico granata, c’erano state le dimissioni del dottor Paolo Minafra. Questo inevitabilmente ha portato a dei cambiamenti. Il dottor Daniele Mozzone è diventato il nuovo responsabile e coordinatore della prima squadra e iall’interno dello staff medico granata si è registrato il ritorno di Marco Salvucci. I medici del Toro hanno molto da lavorare dato che ci sono ancora diversi giocatori infortunati e che Juric spera di poter recuperare il prima possibile. Ma un’attenzione particolare lo staff medico granata dovrà prestarla alle condizioni dei Nazionali che sono tornati agli ordini dell’ex tecnico dell’Hellas Verona.

Lo staff medico e la “prova” Nazionali

Sono diversi i granata che sono stati impegnati con la Nazionale, ovvero Linetty e Rodriguez che non sono tornati nelle condizioni migliori, poi Lukic, Berisha, Sava, Brekalo, Zima, Singo, Vojvoda, Warming e Ola Aina. Inoltre Rincon e Sanabria che difficilmente potranno essere schierati contro il Napoli a causa del loro rientro molto tardi. Lo staff medico granata oltre agli infortunati dunque dovrà valutare le condizioni dei giocatori di rientro dalle Nazionali, facendo particolarmente attenzione alle condizioni di Sanabria, dato che Belotti e Zaza non sono nella forma migliore, e all’attaccante paraguaiano che è stato costretto a giocare diverse partite di fila essendo rimasta l’unica punta a disposizione di Juric.

Vojvoda soccorso dallo staff medico
Vojvoda soccorso dallo staff medico
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 17-10-2021


Izzo, Juric non fa passi indietro: per ora è una riserva

Napoli-Torino, i precedenti: solo nove le vittorie granata in casa dei campani