Vagnati durante la presentazione di Seck, Pellegri e Ricci ha dichiarato che il Toro spera ancora nel rinnovo da parte di Belotti

Il responsabile dell’area tecnica granata Davide Vagnati durante la presentazione dei tre nuovi rinforzi arrivati nella sessione di mercato invernale, ovvero Pellegri, Ricci e Seck, ha affrontato un tema che ormai all’interno del Toro tiene banco da diversi mesi cioè il futuro di Andrea Belotti. Il d.t. del Toro in merito ha dichiarato: “Adesso ritengo che la cosa più importante sia che Andrea ritorni con la squadra. Mi auguro che la prossima settimana sia in gruppo, anche se ogni giorno possono cambiare le dinamiche. L’ho visto al campo sereno. Poi dopo sappiamo l’importanza che ha Andrea dal punto di vista tecnico. Dopo vediamo cosa ci aspetta nel futuro. Rinnovo? Le speranze che resti al Torino ci devono sempre essere, Andrea ha fatto la storia di questa società. Spero che prima di fare delle scelte diverse lui ci pensi una volta di più”.

Il messaggio di Vagnati al Gallo

Vagnati ha così voluto mandare un messaggio forte e chiaro al Gallo, mantenendo un piccolo spiraglio aperto sulla possibilità che Belotti rinnovi il contratto. Così come ha fatto pochi giorni fa Gleison Bremer che ha così compiuto un bellissimo gesto di riconoscenza, molto apprezzato da tutti nell’ambiente granata, nei confronti del club che nell’estate del 2018 lo ha portato in Europa e lo ha fatto crescere fino a diventare uno dei difensori più forti della Serie A. Tutto ciò evita la possibilità di non far prendere soldi al Toro in caso di una sua futura rivendita, a differenza di Belotti che se non prolungherà il contratto con il club granata a giugno andrà via a parametro zero come fece Nicolas Nkoulou.

Cairo non è fiducioso sul rinnovo di Belotti

Il presidente Urbano Cairo non sembra essere fiducioso sulla possibilità che Belotti rinnovi il suo contratto con il Toro. Il numero uno granata non si è mai nascosto e in diverse occasioni ha fatto capire che secondo lui il Gallo non prolungherà il suo contratto. Il presidente Cairo lo ha proprio sottolineato in una lunga intervista rilasciata al quotidiano La Stampa a fine 2021. Il presidente granata infatti aveva detto: “Se Belotti se ne andrà senza lasciarci un euro? Ormai credo che finirà così. Lui ci ha dato tanto, noi altrettanto. Forse si aspettava che lo cedessi al Milan quattro anni fa perché al Milan sarebbe voluto andare. Nel tempo ho capito che se un giocatore se ne vuole andare è meglio lasciarlo partire”. Vagnati farà di tutto per provare a convincere Belotti a rinnovare il contratto. Il primo segnale lo ha dato ieri, ma non sarà un’ impresa semplice. Il dirigente granata ha a disposizione 5 mesi. Intanto Belotti rimane chiuso nel suo silenzio, con l’intenzione di non voler dire niente riguardo il suo futuro. Belotti pensa solo a voler tornare a disposizione dopo un infortunio che lo ha costretto fermo ai box per molto tempo.

Andrea Belotti
Andrea Belotti
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 04-02-2022


44 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
3 mesi fa

Certe dinamiche le conoscono ( giustamente) solo gli attori.
Per quanto riguarda il Capitano, e’ entrato a pieno diritto nella Storia Granata.
Io mi auguro che rimanga con noi, altrimenti una sola parola : GRAZIE!

Sogno granata
Sogno granata
3 mesi fa

penso abbia già deciso… non gli si può contestare una scelta che probabilmente porterà a destini separati poichè c’è il libero arbitrio per ogni uomo, ma è umano esprimere un certo grado di tristezza e di amaro in bocca, forse anche legato alla mancanza di coraggio del Capitano nell’affrontare il… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
3 mesi fa
Reply to  Sogno granata

Buongiorno @Sogno Come sai i contratti si fanno in due. E se è vero che cairo voleva imporgli una clausola da 40, mentre lui la voleva di 20, capisci bene che accettare lo avrebbe di nuovo imprigionato Siamo sicuri sicuri sicuri che un contratto “libero” , coiè con prolungamento ma… Leggi il resto »

mavafancairo
mavafancairo
3 mesi fa

Gallo, ascolta me, vai per la tua strada, non farti irretire di nuovo dal gatto e dalle sue volpi, se non hai rinnovato un motivo plausibile ci sarà, sicuramente quella persona così perbene e a noi tanto cara avrà voluto inserire nel contratto qualche clausola inaccettabile, dispiace molto perdere l’unica… Leggi il resto »

Antimaicuntent
Antimaicuntent
3 mesi fa
Reply to  mavafancairo

Beh, i soldi li ha sempre presi dal nano di Masio, quindi pecuniariamente non è in credito di niente…. non rinnovare per far perdere al Toro dei bei soldini, è lo stesso comportamento di Nkulu, quindi se è un uomo come io penso, fino a prova contraria, deve rinnovare e… Leggi il resto »

mavafancairo
mavafancairo
3 mesi fa
Reply to  Antimaicuntent

sì certo, ‘Nkoulou e Belotti dovevano evangelicamente porgere l’altra guancia, soprattutto di fronte ad una persona così perbene, come no ? la verità è che Cairo, sapendo che il mondo del calcio di oggi è quanto più distante ci sia da una comunità evangelica, avrebbe dovuto cederli al momento opportuno,… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
3 mesi fa
Reply to  mavafancairo

riesci a unire, a fare un tutt’uno tra un inkulo che si ammutina e non va in campo, e un Gallo che gioca anche quando non è in forma e dà sempre tutto

Vabbè. w la realtà !! (quella sconosciuta)

Progetto Juric, così il Toro ha convinto Ricci. E Vagnati: “Il mister alza il livello”

Udinese-Torino, i precedenti: il rigore di Belotti decisivo per la salvezza