Verdi prossima avversario dei granata. Con Nicola sta trovando continuità, prima di tornare a Torino per essere ceduto

Sabato sera con la Salernitana il Toro avrà di fronte a sé un protagonista (in negativo) del suo recente passato. Simone Verdi a gennaio, per la contentezza di entrambe le parti, ha deciso di accasarsi in prestito a Salerno, per quanto meno giocare con continuità e mettersi in mostra per una probabile cessione nell’estate imminente. Con Juric, anche a causa di qualche infortunio di troppo, non ha visto il campo. Tre presenze, in cui è riuscito anche a siglare un gol nel k.o. in casa della Fiorentina. A Salerno finora ha soltanto saltato una partita per infortunio, nel pari interno dei suoi con il Milan.

Doppietta all’esordio poi qualche difficoltà

La sua presenza, e quella di altri giocatori portati in Campania da Walter Sabatini, non ha granché modificato le remote ambizioni di salvezza che attanagliavano fin dal suo arrivo la squadra. La doppietta su punizione all’esordio con lo Spezia aveva piuttosto illuso su un suo possibile risveglio che lo condiziona da quando è ritornato nel 2019 a Torino. Nelle cinque successive uscite sono mancati infatti i suoi gol e assist. Ci sarebbe bisogno del miglior Verdi per, quanto meno, smuovere qualcosa nei bassifondi.

Vicina la scadenza del contratto, imperativa la cessione

L’esperienza a Salerno durerà per Verdi soltanto qualche mese, indipendentemente dall’esito di queste ultime giornate di campionato. A giugno tornerà a Torino, forse per l’ultima volta. La prossima estate è dato come sicuro partente. E’ infatti il momento più corretto per cederlo, visto che il contratto scadrà a giugno 2023. Necessario rientrare nell’investimento, di una cifra irrisoria rispetto a quei 22 milioni sborsati al Napoli per accaparrarselo.

Simone Verdi
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 29-03-2022


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
io
io
1 mese fa

Fossi in Yuric e difensori nostrani starei ” in campana ” incontrando Salernitana e sopratutto Verdi ……non è assolutamente un pippone , ricordatevelo amici !!!!

Ubot
Ubot
1 mese fa
Reply to  io

Eh si un vero fuoriclasse , quanti giocatori ho visto nelle serie inferiori giocare meglio di lui ,con mezzi sicuramente inadeguati rispetto a lui ,il professionista, neanche il controllo della palla ….. se con la salernitana dovesse ( dubito fortemente) fare il partitone vuol dire che al Toro lo faceva… Leggi il resto »

Nicola vs Juric: al Torino una media punti praticamente identica

Aina, addio al sogno Mondiale: Nigeria eliminata dal Ghana