Le parole di Simone Verdi in vista del derby della Mole, che si giocherà sabato 3 aprile alle ore 18.00 al “Grande Torino”

Torino-Juventus attende Nicola ed i suoi sabato alle ore 18. É il match del possibile riscatto, dell’inversione di rotta, e lo sa bene Simone Verdi che, ai microfoni di Torino Channel, commenta così la sfida che attende i granata: “Derby? É una partita importante, soprattutto per l’ambiente del Torino. Sappiamo però soprattutto quanto possa essere importante per noi fare risultato sabato. In questo momento, nella condizione di classifica in cui siamo, siamo obbligati a cercare di fare risultato con qualsiasi squadra. Ci mancano undici partite e a partire da sabato, dobbiamo cercare di portare a casa punti importanti per raggiungere il nostro obiettivo che è quello della salvezza. Sabato dobbiamo entrare in campo con una mentalità più forte di quelle precedenti e dobbiamo cercare di fare tutti insieme qualcosa in più per tirare fuori il Torino da questa situazione, io in primis“.

Verdi: “La mia stagione non è positiva. Devo ribaltare tutto”

Sul suo rendimento: “La mia stagione? Non è sicuramente positiva. Conosco le mie potenzialità e quale possa essere il mio contributo alla squadra. Io so quello che pensano di me la società ed i miei compagni e questa è una cosa che mi dà la forza per andare avanti. Mancano undici partite e devo cercare di ribaltare tutto, cercando di dare un contributo importante alla squadra.

Sulla salvezza invece: “La salvezza sarebbe un regalo di matrimonio bellisismo per passare una giornata così importante per me e la mia futura moglie in modo sereno e più tranquillo. Non voglio neanche pensare alla retrocessione. Vado tutti i giorni pensando ad un solo obiettivo da raggiungere che è la salvezza. Per quanto la mia esultanza con la “L”, me la porto dietro da Bologna. É nata tra me e Laura. Una sera parlando le ho detto, che se avessi fatto gol la domenica, avrei esultato con la “L”. É poi diventata un’abitudine e un portafortuna. É anche un ringraziamento nei suoi confronti perchè sopporta alcune vicende che ci sono accadute. Lei vive lontano da casa sua e non è facile per una ragazza che ha studiato per fare quello che le sarebbe piaciuto fare, allontanarsi a causa del mio lavoro“.

Simone Verdi of Torino FC celebrates after scoring a goal during the Coppa Italia football match between Torino FC and US Lecce. Torino FC won 3-1 over US Lecce after extra times.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 01-04-2021


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
bogaboga77
bogaboga77
20 giorni fa

Quando lo prendemmo chiesi ad un caro amico napoletano cosa ne pensasse. Evito il virgolettato di quello che mi disse sennò bannano il commento. Vi dico solo che si è avverato alla lettera.
Acquisto senza nessuna logica e credo che ce lo dovremmo tenere per anni

davidone5
davidone5
20 giorni fa

La realtà dice che tu in carriera hai fatto solo un buon campionato col bologna, tutto il resto non è noia ma un grande flop. L’errore è stato nostro ad aver comprato uno scarto del napoli pagandoti tanti soldi.Prova a fare, se ci riesci, qualcosa di buono almeno queste ultime… Leggi il resto »

Guevara2019
Guevara2019
20 giorni fa

Ben venga il cambio di passo,c’è bisogno di tutti per evitare la retrocessione,ma se non fosse così, abbiamo e avremo capito come mai al Napoli faceva più che altro panchina. Il problema è che lui è il più pagato dei tanti che sono responsabili di questa situazione,ovvero i giocatori,i dirigenti… Leggi il resto »

Cuadrado: “Speriamo di vincere contro il Torino. Non dobbiamo avere paura”

Lazio-Torino, Cairo: “Contento che sia stata aperta un’inchiesta. Valutiamo querele”