Ivan Juric carica il suo pupillo Nikola Vlasic: il numero 16 però, sta facendo troppo poco in Serie A per essere determinante

C’è una costante nel Torino, che non cambia mai: Nikola Vlasic titolare sulla trequarti. Si tratta di un giocatore centrale nel progetto Toro del tecnico. La sua stagione però, non è stata esaltante. Juric lo carica in vista delle ultime 6 partite in Serie A. Troppi pochi gol e troppi pochi assist per uno come lui, che non sta facendo la differenza. Juric è certo che possa diventare un grande giocatore, ma deve diventare più incisivo. Lo scorso anno aveva fatto bene, anche se era calato dopo il Mondiale. Quest’anno alti e bassi, ma più bassi che alti: è mancata continuità e lucidità negli ultimi metri. Nonostante questo, Juric ha stima e fiducia in lui e non lo toglie dal campo.

La sua stagione

Per averlo, il Toro in estate lo ha pagato ben 12,8 milioni di euro al West Ham. Precisa richiesta di Juric, era partito male in stagione, come molti altri. Poi si è ripreso ma può fare ancora meglio. In 30 partite in Serie A, 3 gol e 2 assist. Ha segnato contro Sassuolo, Napoli e Udinese. Contro la Juventus, si è ritrovato spesso in posizioni dalle quali avrebbe potuto calciare in porta. O almeno accelerare e diventare pericoloso. Anche in fase di copertura, ha dimostrato dei limiti. Basta vedere i gol presi contro Napoli ed Empoli (il secondo). Nella zona in cui gioca lui, non si possono perdere palloni o ripiegare male.

Le parole di Juric

Juric su di lui ha detto: “Tanti hanno voglia di imparare, lui faceva un calcio molto anarchico in Russia, molto di impulso, ora si vede che comincia a trovare la posizione”. Rispetto a inizio anno infatti, gioca meglio tra le linee. Spesso e volentieri si fa trovare nel posto giusto, con il corpo posizionato correttamente. Mancano però le imbucate e gli spunti per segnare. Da lui ci si aspetta di più.

Nikola Vlasic of Torino FC in action during the Serie A football match between Torino FC and AC Monza.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 20-04-2024


6 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Cup
Cup
1 mese fa

Per me basta che cambi allenatore…

James 75
James 75
1 mese fa
Reply to  Cup

Discorso che vale anche per Ricci…

tric
1 mese fa

Se c’è un “corso” per fare il boia e l’impiccato, Vlasic l’ha frequentato con profitto. Altri hanno grandi margini di miglioramento. Fra questi Juric, Ilic ecc.

James 75
James 75
1 mese fa

Giusto tu corri 90 minuti, inizia a pressare dai difensori ai centrocampisti avversari fino al ritornare in area di rigore nostra, poi quando hai la palla,se riescono a passartela, e non ha ridarla dietro a Savic inventa giocate sontuose prova il tiro,dimenticavo ci sono anche gli avversari,che una volta bloccato… Leggi il resto »

leftwing
leftwing
1 mese fa
Reply to  James 75

Descrizione accurata, caro James. Ma vedremo lo stesso film ancora per molto.

James 75
James 75
1 mese fa
Reply to  leftwing

Spero ancora per 5 partite poi basta,non mi interessa chi verrà ad allenare, basta che capisca come far rendere i vari Vlasic… Ricci e magari Ilic…,far giocare Tameze e altri nel loro ruolo naturale, non è che complicato, tutti sappiamo che ruolo hanno,il calcio è nato come gioco semplice, il… Leggi il resto »

Torino, Bremer ha portato altri soldi: nelle casse sono arrivati i bonus

Torino, il bilancio del 2023: in aumento i ricavi da stadio e sponsor