Molto spaesato fin qui, con il 3-5-2 Vlasic potrebbe ritrovare delle certezze pur in posizione più arretrata

La vittoria di Lecce è stata segnata certamente dalle novità apportate da Ivan Juric. Il tecnico granata, in un momento di grande difficoltà, ha deciso di abbandonare il suo classico sistema di gioco per affidarsi a uno più efficace, che gli avrebbe dato più garanzie di risultato, e così è stato. Un 3-5-2 compatto, folto in mezzo al campo e fisico in attacco, pur privo di giocatori come Vlasic e Radonjic che, non appena rientreranno, si troveranno a dover giocare in una posizione che non è la loro. In particolare, il croato è quello che fin qui ha deluso le aspettative con partite in cui non è mai stato protagonista. Sofferente e spesso assente dalle dinamiche di gioco del Toro, con il nuovo sistema il numero 16 potrebbe partire in posizione più arretrata ma, allo stesso tempo, avere più libertà di movimento.

Vlasic da mezzala

Nell’attuale sistema di gioco l’ex West Ham prenderebbe il posto di Gineitis, andandosi a schierare da mezzala. Non un ruolo del tutto inedito per lui, dato che un paio di volte nella scorsa stagione Juric lo ha voluto testare in quella zona del campo ottenendo risposte dignitose. Questo cambiamento, inoltre, può segnare un nuovo inizio per Vlasic, che peggio di così non può francamente fare. Schierato più indietro e affiancato da altri due mediani come possono essere Ricci, Tameze, Gineitis, Linetty e Ilic, il giocatore avrebbe sì dei compiti difensivi ma allo stesso tempo sarebbe il centrocampista di inserimento che tanto in passato è mancato a Juric. Ci vorrà del tempo di adattamento, ma il croato ha dimostrato di avere le caratteristiche giuste per ricoprire questa posizione.

Nikola Vlasic
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 01-11-2023


9 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
alfonso53
alfonso53
7 mesi fa

Buon pomeriggio, non c’entra nulla ma la Redazione perchè mette la publicità del Presidente del Consiglio Meloni? Grazie

oasis torino
7 mesi fa

OT. È possibile non vedere in continuazione quella troi@ della Meloni sul sito? Grazie

oasis torino
7 mesi fa

Dal suo ritorno dai mondiali del 2022 sembra completamente un altro giocatore rispetto a quello ammirato nella prima parte della scorsa stagione. Speriamo si riprenda ma non penso assolutamente che il ruolo di mezzala sia quello adatto a

Torino, la svolta di Gineitis: è a caccia di un’altra maglia da titolare

Milinkovic-Savic in ripresa: col Lecce porta inviolata, ora testa alla Coppa