Wolverhampton, un pari in extremis: primi segnali di stanchezza per i Lupi

di Giulia Abbate - 26 Agosto 2019

Prime difficoltà per il Wolverhampton: i Lupi si salvano per miracolo in casa contro il Burnley grazie a Raul Jimenez che pareggia su rigore al 97′

La Premier League regala segnali importanti al Torino che giovedì sera dovrà volare in terra inglese per affrontare il Wolverhampton in quella che è già una prima finale per gli uomini di Mazzarri. I Lupi inglesi, infatti, hanno mostrato i primi scricchiolii tra le mura amiche del Molineux andando vicinissimi alla prima sconfitta stagionale. Contro il Burnley, formazione che punta alla salvezza ma che si è rivelato avversario arcigno e difficile da contrastare, i Wolves non vanno oltre l’1-1 conquistato in extremis. E la fatica si inizia a sentire.

Wolves-Burnley 1-1: Raul Jimenez salva i Lupi

Terza di campionato in Premier, ma questa volta, dopo il pareggio contro il Manchester United, al pronti via in casa Wolves sono gli ospiti del Burnley a fare la partita. Nuno Espirito Santo opta per qualche cambio rispetto alla formazione che ha affrontato il Toro senza tuttavia rinunciare ai suoi uomini migliori ma la scelta non sembra bastare. Dopo la sconfitta contro l’Arsenal, il Burnley vuole riscattarsi e gioca una grande partita passando in vantaggio al 13′ con Barnes arrivato a quota 4 gol in 3 partite: una delle rivelazioni della Premier 2019/2020. Vantaggio che sembra frastornare i Lupi: gli ospiti proteggono l’1-0 con i denti e la manovra della formazione di Nuno Espirito Santo non sembra sortire gli effetti sperati.

Bisogna aspettare il recupero per agguantare il pareggio. A salvare i Wolves, infatti, ci pensa Raul Jimenez che al 97′, proprio pochi istanti prima del fischio finale, trasforma il rigore del definitivo 1-1. Un pario più che positivo per il Burnley, una partita che lascia qualche scoria di troppo per il Wolverhampton. Dovrà essere più che bravo il Toro ad approfittarne.

più nuovi più vecchi
Notificami
odix77
Utente
odix77

sono addirittura piu stanchi di baselli? questo ragazzo è un mistero.. in qualunque momento della stagione non ha più di 75 minuti di autonomia, poi scoppia…. magari imparare a gestire meglio le risorse nella partita?…..mah!!….. cmq poche speranze.. la qualità è ad anni luce da noi soprattutto davanti.. d ovrebbe… Leggi il resto »

Lovi
Utente
Lovi

dai… sono cotti!

gabbo
Utente
gabbo

giovedì sarà molto molto dura. la nostra forma fisica è precaria. si è visto anche ieri, abbiamo usato i cambi non in senso tattico ma per sostituire gli infortunati. giovedì andrei con un 352 senza berenguer e baselli, magari meitè e rincon possono dare un po’ più di fisicità alla… Leggi il resto »

AndreaGranataRho
Utente
AndreaGranataRho

considerando che abbiamo giocato giovedi’ era normale che gli ultimi 20 minuti si era cotti.
giovedi’ sara’ molto dura, perchè loro faranno lo stesso identico gioco dell’andata, tutti chiusi e ripartenze fulminee.
mi auguro che mazzarri accontoni il 3 4 1 2 che ci fa perdere un uomo in mezzo al campo

Ultrà
Utente
Ultrà

non è che Baselli e Meitè l’abbiano vista…la palla…

odix77
Utente
odix77

per assurdo se c’è uno che almeno in termini fisici e di velocità nel breve può tenere traore è proprio aina di sicuro non ansaldi che cmq spero si riprenda presto è il piu forte che abbiamo quando è sano…io fosse stato sano avrei giocato cmq con ansaldi a dx… Leggi il resto »