Sarà Renato Zaccarelli a succedere al compianto Giancarlo Bonetto come presidente del Collegio dei Fondatori

Un volto granata all’interno del Collegio dei Fondatori della Fondazione Filadelfia. Sarà Renato Zaccarelli, ex calciatore granata ma qualche anno dopo la fine della carriera come giocatore anche direttore generale, team manager, direttore sportivo e allenatore del Torino, a succedere al compianto Giancarlo Bonetto in qualità di presidente. Zaccarelli è uno dei due ex granata presenti all’interno dell’organigramma, visto che c’è anche Angelo Cereser a rappresentare i tifosi all’interno del CdA della Fondazione.

Renato Zaccarelli
Renato Zaccarelli


TAG:
home

ultimo aggiornamento: 15-06-2021


8 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
4 mesi fa

Bene, bella notizia.
Applausi e buon lavoro .

natali giancarlo
natali giancarlo
4 mesi fa

Prima Serino che ha lasciato forse perchè….Poi “trincea” Cereser ed ora Zac.Ma penso che dovremmo chiederci cos’ è in realtà la Fondazione Filadelfia.Temo una scatola vuota.Se per il Museo al Fila il problema è più complesso per tanti motivi e non solo in termini di costo(comunque risolvibile qualora ne sussistesse… Leggi il resto »

Ultrà
Ultrà
4 mesi fa

solo qualche precisazione…la Foresteria era negli intenti della Fondazione…Cairo e Beretta dovevano realizzare la sala mensa e relax entro Febbraio 21 con una spesa di 800 mila (600 Beretta 200 Cairo)

Ultrà
Ultrà
4 mesi fa
Reply to  Ultrà

anche questo…colpa della Gruccia?

michelebrillada
michelebrillada
4 mesi fa

era ora Renato devi fare pagare a cairo tutto l’affitto che merita il filadelfia non deve andare a comandare a casa d’altri come è abituato a fare ha moòlla to la sisport perche le costava il doppio del filadelfia e non poteva comandare lui è ora che paghi il dovuto… Leggi il resto »

Linetty, gol granata all’Europeo: non accadeva da 41 anni

Il pagellone / Bonazzoli, troppo poco per guadagnarsi la conferma