Zaza e la squalifica evitabile: ma per Longo è più di un amuleto - Toro.it

Zaza e la squalifica evitabile: ma per Longo è più di un amuleto

di Francesco Vittonetto - 10 Luglio 2020

Contro l’Inter mancherà Zaza per squalifica: il fallo su Papetti era evitabile. Con lui in campo, nel post-lockdown, il Torino non ha mai perso

Un fallaccio al trentunesimo della ripresa ai danni del giovane Papetti impedirà a Simone Zaza di prendere parte alla trasferta di San Siro. In casa dell’Inter, dunque, Moreno Longo dovrà rinunciare all’inaspettato amuleto di questa ripresa di Serie A: nel post-lockdown, con l’11 in campo, i granata non hanno mai perso. Sono arrivate due vittorie, contro Udinese e Brescia, e il pari contro il Parma. Mentre nelle tre uscite che l’attaccante lucano ha saltato per infortunio – Cagliari, Lazio e Juventus – il Toro ha rimediato altrettante sconfitte.

Zaza, entrata evitabile e giallo pesante

Torniamo un attimo all’episodio chiave: il 32 del Brescia stava tentando il disimpegno nei pressi della sua area di rigore, Zaza è partito in scivolata con troppo anticipo permettendo all’avversario di frapporsi con il corpo al pallone. Non ha protestato, il calciatore granata: subito resosi conto del brutto intervento. Basta questo per inquadrare l’ammonizione che gli negherà di andare a Milano lunedì sera: era anche più che evitabile.

Per Longo è una delle chiavi dell’attacco

E, se non altro per la statistica curiosa che abbiamo riportato sopra, la sua assenza peserà. Per Longo, però, il classe 1991 è forse più di un semplice amuleto. Non è stato eccelso per prestazioni, ha segnato un solo gol nelle tre gare in cui è stato impiegato, ha spesso sbagliato passaggi e tempismo: ma con lui in campo l’attacco, secondo il tecnico, ha qualcosa in più.

Due punte pesanti e un fantasista (Verdi, contro il Brescia) sono l’opzione in questo momento preferita in casa granata. Più che l’inverso, ovvero Belotti e due trequartisti, la via mazzarriana.

Così Zaza costringerà ancora ad un cambiamento davanti: un ammonizione evitabile, toglierà al Toro la continuità di un’idea offensiva.

Simone Zaza, Torino
Simone Zaza

1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Peterpann
Peterpann
25 giorni fa

Prima ce lo leviamo dai maroni, meglio é