Torino su Andersen, per il Lione il difensore non è incedibile

Andersen, per il Lione non è incedibile

di Giulia Abbate - 31 Agosto 2020

Calciomercato Torino / I granata continuano a seguire Andersen: il suo arrivo dipende dalla cessione di Izzo

Lione-Digione 4-1: prima vittoria stagionale per l’Olimpique ma solo una manciata di minuti, 11 per la precisione, per Andersen che ha assistito al poker dei compagni di squadra dalla panchina subentrando solo al 79′. Un piccolo scampolo di partita che per il difensore può essere letto anche e soprattutto in chiave mercato. Dopo tutto, nonostante Rudi Garicia l’abbia sempre difeso, la stagione passata non è stata di certo idilliaca e le tante critiche ricevute, soprattutto dalla stampa transalpina, potrebbero spingere il giocatore a cercare altrove l’occasione del riscatto. Con il Lione ben disposto a trattare con eventuali pretendenti: per i francesi, infatti, il giocatore pare essere tutto fuorché incedibile. E allora è proprio in quest’ottica che si inserisce, ovviamente, anche l’interessamento del Torino che, tuttavia, dovrà risolvere prima altre situazioni legate alla difesa di Giampaolo.

Prima le uscite poi il mercato in entrata: tutto dipende da Izzo

Il cambio di modulo operato dal nuovo tecnico granata, come spesso evidenziato nelle settimane passate, rischia infatti di mettere ai margini del progetto granata diversi big. Uno su tutti, visto che di difesa si sta parlando, è Armando Izzo: se in una retroguardia a tre diventa fondamentale, con la difesa a 4 rischia di vedersi ridurre e di molto lo spazio. E le offerte per il difensore di certo non mancano: dall’Inter alla Fiorentina passando per Roma, Lazio e Atalanta, sono tante le formazioni che vedono proprio in Izzo il rinforzo perfetto per il proprio reparto difensivo.

E saranno proprio queste trattative e l’eventuale partenza del difensore a condizionare anche il destino di Andersen. In casa Toro, d’altronde, la linea tracciata è chiarissima: dopo i rinforzi chiesti e ottenuti da Giampaolo, adesso i granata hanno necessità di muoversi soprattutto in uscita. Soltanto in un secondo momento, poi, si tornerà a parlare anche del mercato in entrata per quanto riguarda quei ruoli che potrebbero restare scoperti o, per lo meno, avere bisogno di qualche ritocco. Insomma, Andersen piace ai granata e non è un mistero, il Lione sarebbe pronto a trattare ma prima di tutto andrà definita la situazione di Izzo. Solo il suo addio al Torino, infatti, spingerà Vagnati a muoversi seriamente per portare alla corte di Giampaolo il difensore danese.

Joachim Andersen
Joachim Andersen

15 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
gabbo
gabbo
24 giorni fa

su un altro sito ho letto che il toro ha proposto al leicester lo scambio lyanco – praet. se l’operazione va in porto vagnati vincerà sicuramente il “pentola d’oro” come miglior piazzista dell’anno.

ardi06
ardi06
24 giorni fa
Reply to  gabbo

Visto anch’io

Charlie66
Charlie66
24 giorni fa
Reply to  gabbo

infatti loro hanno chiesto nkoulou

Charlie66
Charlie66
24 giorni fa

ho letto di un possibile scambio verdi – joao pedro… qualcuno ne sa di più?

ardi06
ardi06
24 giorni fa
Reply to  Charlie66

Lho letto, magari

andrepinga
andrepinga
24 giorni fa

arriva solo se va via nkoulu