Torino, La Gumina e Scamacca in stand-by: la situazione dell'attacco

Da La Gumina a Scammaca, attacco in stand by: il Toro deve prima vendere

di Giulia Abbate - 31 Agosto 2020

Calciomercato Torino / I granata continuano a seguire anche La Gumina e Scamacca: prima degli acquisti il Toro deve sfoltire

Adrea Belotti e Simone Zaza: sono loro i due attaccanti titolari del Toro di Giampaolo che avrebbe però chiesto al Torino un ulteriore rinforzo: uno tra quei La Gumina e Scamacca di cui già nelle settimane passate si era parlato in casa granata. Tuttavia, nonostante l’interessamento dei granata per le due giovani punte, Vagnati dovrà prima risolvere altre situazioni. Esattamente come per il reparto difensivo, infatti, anche per l’attacco i granata si muoveranno prima di tutto in uscita per poi adeguare il mercato in entrata agli eventuali addii.

Da Millico a Falque, la situazione dell’attacco granata

Tra i granata che attendono di scoprire quale sarà il proprio destino c’è sicuramente Millico. Per lui il Torino continua a pensare ad un prestito (il Cosenza resta in pole position ma non è l’unica pretendente) che possa permettergli di vivere una stagione da protagonista mettendo minuti importanti nelle gambe. E sul mercato, come analizzato proprio su queste colonne, ci sarebbero anche Berenguer e Edera.

Nel nuovo modulo i due non avrebbero molto spazio e lo stesso Vagnati aveva confermato che, pur potendosi adattare alle richieste del tecnico, un addio da parte di alcuni resta più che probabile. Su Edera, infatti, ci sarebbero Verona e Genoa mentre Berenguer piace molto all’Athletic Bilbao. Infine, il Torino dovrà sistemare anche la situazione legata a Iago Falque che, tornato nel capoluogo piemontese dopo il mancato riscatto da parte del Genoa, resta il giocatore con più chance di restare alla corte di Giampaolo.

Toro, nel mirino La Gumina e Scamacca

Riprendendo le parole di Vagnati, dunque, al Torino “ci saranno delle uscite” e solo quelle determineranno poi l’arrivo dell’attaccante richiesto da Giampaolo. Il rinforzo che, almeno nelle intenzioni del tecnico, dovrà andare a spalleggiare la coppia Belotti-Zaza. E come anticipato, gli obiettivi restano proprio La Gumina e Scamacca.

Il primo ha dalla sua il costo: le pretese della Sampdoria (alle prese con il riscatto obbligatorio del giocatore dell’Empoli) sono decisamente inferiori a quelle del Sassuolo che dall’eventuale cessione del giovane Scamacca vorrebbe quanto meno capitalizzare il più possibile. Soprattutto visto che l’attaccante ha mercato e non piace soltanto ai granata. Per arrivare al neroverde, infatti, Vagnati dovrà vincere anche la concorrenza di Juventus e Milan. Motivo in più per correre ai ripari sul fronte cessioni: solo una svolta nelle uscite permetterà a ds di concentrarsi sul mercato in entrata. Intanto il tempo scorre e Giampaolo resta in attesa.

Davide Vagnati e Urbano Cairo
Davide Vagnati e Urbano Cairo

10 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
bombereleven
bombereleven
3 mesi fa

Scamacca è tutt’altro che scarso, fidatevi…

andrepinga
andrepinga
3 mesi fa

Mi tengo Rauti.

TitoGranata
TitoGranata
3 mesi fa

Io attendo con ansia l’uscita di diversi giocatori (Izzo, il pulcino di Pamplona Barenguer, i canterani incompiuti Edera e Millico ed il dissidente N’Koulou ma evidentemente stanno piuttosto benino a Torino…tante chiacchiere e lamentele durante l’anno e nessuno (per ora) se li prende…vedremo… prima facciamo fuori i non meritevoli e… Leggi il resto »

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
3 mesi fa
Reply to  TitoGranata

Quindi il primo in cima alla lista è, ad ogni modo, urbanetto.