Biglia-Torino, accordo trovato ma dipende dalla risposta di Vera

Biglia oppure Vera: col primo c’è l’accordo, per il secondo serve un rilancio

di Giulia Abbate - 25 Agosto 2020

Calciomercato Torino / Tra Biglia e Vera ne arriverà solo uno: il Toro attende la risposta dell’Argentino e lascia in stand-by l’ex Milan

Da due possibili obiettivi a uno solo: le ultime indiscrezioni in casa Toro, infatti, parlano di una scelta, quella tra Biglia e Vera. Fino a qualche ora fa l’idea di vederli entrambi al Torino non era poi così utopistica: il primo resta un giocatore di inequivocabile esperienza ma con 34 anni sulle spalle e un problema infortuni che lo ha spesso costretto ai box mentre il secondo è indubbiamente giovane ed estraneo al calcio italiano ma potenzialmente in grado di fare il salto di qualità magari seguendo proprio le orme di Biglia. Sulla carta, il discorso, non sembra fare una piega se non fosse che al Torino, con tutta probabilità, ne arriverà soltanto uno. Ed è proprio questo il nodo che spiegherebbe anche i tempi così dilatati di una trattativa potenzialmente semplice e già in dirittura di arrivo come quella per l’ex Milan.

Il Toro attende il regista: è tutto legato a Vera

Nonostante l’accordo con Biglia, come più volte detto negli ultimi giorni, sia stato ampiamente trovato, infatti, tutto resta in stand-by. Il Toro attende ma non più le richieste dell’ex regista rossonero, bensì la risposta dall’entourage dell’altro calciatore coinvolto. La proposta per Vera da 6 milioni i granata l’hanno recapitata: il divario con l’Argentinos Juniors, che chiede circa 10 milioni per lasciar partire il classe 2000, resta e il giocatore nella serata di ieri è stato chiaro sulle sue intenzioni. Durante un’intervista, infatti, ci ha tenuto a precisare che sì, le offerte sono arrivate ma “entrambe sono state respinte. Il mio procuratore mi dà libertà nella scelta e io ho l’ultima parola”. 

Una parola, quella di Vera, che non sembra destinata ad arrivare così presto: il Torino dovrà far un ulteriore sforzo per cercare di arrivare quanto più possibile vicino alle richieste dell’Argentinos. Senza tuttavia dilatare troppo i tempi: Biglia continua ad aspettare il via libera del Toro ma, come noto, ha altre possibilità (prima fra tutte il possibile rientro in patria) tra cui scegliere per chiudere la carriera. Insomma, Biglia aspetta il Torino che aspetta Vera. Una catena che i granata dovranno necessariamente spezzare: Gimpaolo ha bisogno del suo regista.

Lucas Biglia e Gabriel in Milan-Lecce
Lucas Biglia e Gabriel in Milan-Lecce

11 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
1 mese fa

Operazione che avrebbe senso solo prendendo entrambi i giocatori, ma per arrivare a vera bisognerà prima vendere lyanco all’estero

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 mese fa

Francesco71 esprime anche il mio pensiero. Biglia ha una certa età e un fisico piuttosto acciaccato. Non può pretendere la luna. o meglio può anche farlo e in quel caso il Toro farebbe bene a defilarsi anche perchè non credo che vi siano squadroni all’orizzonte per il giocatore. quindi il… Leggi il resto »

Last edited 1 mese fa by GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
gpt71
gpt71
1 mese fa

Fausto vera è un carneade a tutti gli effetti…. Oggi anno domini 25 agosto vera deve ancora comprare il biglietto del piroscafo…. I primi di settembre diversi giocatori lasceranno il ritiro per rispondere alle convocazioni delle nazionali…questo vuol dire che se il Toro comprasse il buon fausto… Inizieremmo il campionato… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 mese fa
Reply to  gpt71

qello che pensavo l’ho gia detto.
bremer, maksim, peres, darmian glik d’ambrosio; persino immobile erano, secondo il tuo discorso, carneadi appena scesi dal piroscafo (Immobile magari appena sceso dal Vesuvio)

tra l’altro l’espressione ha in sè un qualcosa di razzista, che dà persino fastidio

gpt71
gpt71
1 mese fa

E allora fai finta di non capire…. La maggior parte di loro non doveva partire da titolare…. Maksimovic fino a Natale non mai il campo… Così come gli altri stranieri che già non erano in Italia… Prendi un ragazzino alle prime armi e lo butti in campo..manco sa ordinare un… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 mese fa
Reply to  gpt71

tutto dipende dal ragazzino. se ha personalità o meno. a 19 annisolo in Italia sei ancora inprimavera. altove sei già in prima squdra. poi ceeto dipende da cosa gli chiedi.esoprattutto cosa ti aspetti. iomi aspetterei un possibile talento con la possibilità di vedere alcune ingenuità tipiche. mase vale lo si… Leggi il resto »

Last edited 1 mese fa by GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
gpt71
gpt71
1 mese fa

l’ABC del dravo direttore sportivo dice che se compri un prospetto interessante lo si deve proteggere e affiancargli un giocatore esperto che lo svezzi e che gli permetta di inserirsi in squadra con i tempi giusti…. Qui lo prendi e lo butti in mare aperto e gli dici di tornare… Leggi il resto »

Forza Toro
Forza Toro
1 mese fa

Ma che razza di alternativa è? Tra un ventenne e un 34enne? O tutti e due; o Biglia se lo si ritiene fisicamente idoneo, perché quello è l’unico ruolo oltre al portiere che permette di giocare bene anche a quell’età; oppure un giocatore già pronto e non sul viale del… Leggi il resto »