Calciomercato Torino / Nonostante l’inserimento della Roma nella trattativa, Vagnati non molla la presa su Bonaventura: contatti continui con Raiola

Svestito l’abito elegante del direttore tecnico, Davide Vagnati ha indossato i guantoni da boxe, è salito sul ring e, proprio come un pugile, ha iniziato un instancabile lavoro sui fianchi dell’avversario prima di mettere a segno il colpo decisivo. Quel colpo ha un nome e un cognome ben preciso: Giacomo Bonaventura. La metafora pugilistica serve per spiegare l’opera che il dt sta portando avanti con l’agente del centrocampista, Mino Raiola: tra il dirigente e il procuratore i contatti sono infatti costanti, questo perché il Torino continua a cullare il sogno di portare a termine l’affare battendo la concorrenza della Roma.

Calciomercato Torino: Bonaventura obiettivo numero uno

Nelle scorse settimane la società giallorossa si era infatti inserita nella trattativa per Bonaventura, arrivando anche a parlare con Raiola del possibile ingaggio nella Capitale del centrocampista: cifre importanti quelle pensate dalla Roma, circa 2,5 milioni di euro a stagione. Un milione in più rispetto a quanto il Torino aveva offerto. Per il club di James Pallotta, però, Bonaventura rappresenta solamente una delle opzioni a centrocampo e per questo motivo la trattativa sta procedendo lentamente. Discorso differente per quanto riguarda il Toro, che vede invece nel giocatore del Milan un rinforzo importante per la prossima stagione: in granata Bonaventura avrebbe un ruolo di primo piano ed è quanto Vagnati sta cercando di far capire anche a Raiola per arrivare al sì del calciatore.

Calciomercato Torino: con Raiola si parla anche di Izzo

Lo stesso procuratore, inoltre, potrebbe essere particolarmente interessato a far terminare nel migliore dei modi la trattativa con il Torino, considerando che proprio con il club granata ha altri affari in ballo: su tutti quello riguardante la probabile cessione di Armando Izzo. Per ottenere il sì di Bonaventura sarà però necessario che la squadra di Moreno Longo ottenga almeno la salvezza: prima l’obiettivo verrà raggiunto, più in fretta sarà possibile chiudere l’affare.

Giacomo Bonaventura e Sasa Lukic in Milan-Torino 1-0
Giacomo Bonaventura e Sasa Lukic in Milan-Torino 1-0
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 05-06-2020


Joao Pedro sul taccuino del Torino: Vagnati lo stima

Toro, Chancellor per la difesa: avviati i contatti col Brescia