Cairo diceva: "Lavoriamo per un play". Ora mette le mani avanti: "Non è la priorità" - Toro.it

Cairo diceva: “Lavoriamo per un play”. Ora mette le mani avanti: “Non è la priorità”

di Andrea Piva - 23 Settembre 2020

Calciomercato Torino / Urbano Cairo al Festival dello Sport: “Si parla del regista ma Giampaolo mi dice che non è la sua priorità”

“Si parla del regista ma ho parlato con Giampaolo e mi dice che non è la sua priorità. Ora mi chiede altro” ha spiegato ieri Urbano Cairo al Festival dello Sport facendo il punto sul mercato del suo Torino. “E’ nata la telenovela Torreira ma non so perché, non è il giocatore che Giampaolo mi dice di volere a tutti i costi” ha poi aggiunto. Non ha torto il presidente granata a definire “telenovela” quella su Torreira, considerato da quanto tempo ormai sulle colonne di Toro.it, così come su quelle degli altri giornali (sia cartacei che on line), si parla dell’uruguaiano e più in generale della questione regista. E non lo si fa a caso: da mesi infatti il dt Davide Vagnati è al lavoro per cercare di portare sotto la Mole quel regista che al Torino manca e che è di fondamentale importanza nel 4-3-1-2 di Marco Giampaolo.

Calciomercato Torino, Cairo e Vagnati: “Cerchiamo un regista”

Ed era lo stesso Cairo, nelle scorse settimane, a spiegare come uno degli obiettivi primari del Torino fosse proprio l’acquisto di un regista. “Stiamo lavorando per l’acquisto in un play davanti alla difesa” diceva, ad esempio, in un’intervista su La Stampa dello scorso 27 agosto. Anche il dt Davide Vagnati, il giorno successivo alla conferenza stampa di presentazione di Mergim Vojvoda e Karol Linetty, spiegava come il Torino fosse sulle tracce del play: “Siamo alla ricerca di un regista”. E’ allora improvvisamente cambiata la strategia di mercato del club granata? No, il regista è ancora la priorità, ed è per questo che il dt Davide Vagnati sta continuando a tenere viva la pista che porta a Lucas Torreira e allo stesso tempo ne sta seguendo anche altre, considerate anche le difficoltà nell’arrivare alla fumata bianca con l’Arsenal e l’inserimento dell’Atletico Madrid.

Calciomercato Torino: il regista resta la priorità

Le difficoltà nell’arrivare a un accordo con l’Arsenal, in quella che oggettivamente è una trattativa complicata tenendo presente anche le cifre in ballo tra cartellino e ingaggio del giocatore, la rosa delle alternative che si sta assottigliando (basti pensare a Lucas Biglia, trasferitosi in Turchia), stanno facendo temere il Torino di rimanere con il cerino in mano, senza quel che play di cui lo stesso Cairo fino a poche settimane fa parlava. Se Torreira o un altro regista non dovessero arrivare, la colpa non sarà però di Giampaolo che non l’ha chiesto tutti i giorni.

Urbano Cairo
Urbano Cairo

126 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Filippo Bull
Filippo Bull
2 mesi fa

Trovate differenze tra chi come Commisso nn vuole vivacchiare ed l’illusionista che invece vivacchiare è il suo habitat, è la sua unica missione

AT72
AT72
2 mesi fa

Dopo la scorsa stagione e la conseguente proposta di acquisto neanche ascoltata, Cairo ha l’obbligo morale di rilanciare, dato di fatto di come vanno le cose sarebbe il caso di togliere il disturbo quanto prima… Con le buone o con le cattive. Avrei preferito la vendita di Belotti e veder… Leggi il resto »

oguro65
oguro65
2 mesi fa

Buonasera a tutti i partecipanti.
Io non ce la faccio più.
E se tirassimo alla pagliuzza più corta per chi va a bruciargli la casa ?
Se ne sacrifica uno per la salvezza di tutti….

Patsala58 (#Chiunquealtroforpresident!)
Patsala58 (#Chiunquealtroforpresident!)
2 mesi fa
Reply to  oguro65

Il problema è che bisognerebbe dare fuoco a lui, non alla casa…. E non servirebbe a nulla, perchè troppi dicono che lui sia un lacchè della famigghia gobba e non è che, anche tolto lui, la situazione si sbloccherebbe. Io ho la netta impressione che, almeno da 20 anni, siamo… Leggi il resto »