Calciomercato Torino, Cairo: "Prima vendo, poi vediamo"

Cairo sul mercato: “Prima vendo, poi vediamo”

di Andrea Piva - 11 Gennaio 2020

Come riporta Tuttosport, al termine di Torino-Genoa il presidente del Torino, Urbano Cairo, ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardo al mercato

“Siamo in tanti, prima vendo, poi vediamo”. Parole queste che, come riportato da Tuttosport, sono state pronunciate dal presidente del Torino Urbano Cairo nella notte di giovedì, dopo il successo in Coppa Italia sul Genoa. Parole che sintetizzano il modus operandi della società granata sul mercato. La priorità è quella di sfoltire la rosa a disposizione di Walter Mazzarri, in particolare in difesa e in attacco: Kevin Bonifazi, Vittorio Parigini e Vincenzo Millico, seppur con modalità e per motivi differenti tra loro, saranno i primi a lasciare il Torino.

Calciomercato Torino: le possibili operazioni

Poi ci saranno da valutare le posizioni di Simone Zaza, Iago Falque, Soualiho Meité, Koffi Djidji e Simone Edera: tutti hanno delle pretendenti e, nel caso in cui dovessero arrivare offerte interessanti, qualcuno di loro potrebbe partire. A quel punto il Torino, come spiegato da Cairo, potrà muoversi sul mercato in entrata per portare volti nuovi alla corte di Walter Mazzarri. Tra i giocatori seguiti con maggiore attenzione c’è Seko Fofana dell’Udinese, ma il ds Massimo Bava sta valutando anche diverse opzioni per l’attacco. Al momento, però, il Torino non ha ancora mosso passi decisi in nessuna direzione.

0 0 vote
Article Rating

106 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Pedric
Pedric
5 mesi fa

Zero interventi dell’imprenditeur … no festivi, no serali , il contratto non li prevede. Non vi preoccupate è comunque attivo altrove. Qui arriverà domani in caso di sconfitta, con straordinario in caso di vittoria

bmarco
bmarco
5 mesi fa

Comi avra’ chiesto al Pres. una bistecca fiorentina ricoperta di foglie d’oro, e lui gli vende i giocatori

Cup
Cup
5 mesi fa

Squadre che stanno dominando il campionato fanno mercato perché necessitano di rinforzi, altre al nostro livello che hanno cominciato in maniera deludente stanno prendendo giocatori determinanti (vedi Fiorentina con Cutrone o Milan con lo stesso Ibraimovich per non parlare del Napoli che pure ha una rosa di tutto rispetto), mentre… Leggi il resto »

Casao92
Casao92
5 mesi fa
Reply to  Cup

A gennaio se non ricordo male fu’ preso anche Immobile dal Siviglia con diritto di riscatto.pensa che attacco Immobile -Belotti.buona domenica.