Dopo una stagione altalenante a Crotone, per Ajeti si prospetta un’estate di cambiamenti: il Torino non lo considera parte del progetto

E’ davvero prossima al capolinea, l’avventura di Arlind Ajeti al Torino. O almeno questo è il piano della società granata che ha escluso il difensore centrale albanese dal progetto per la prossima stagione. Il classe ‘93 farà ritorno nelle prossime settimane in Piemonte, dopo l’avventura a Crotone contraddistinta da alti e bassi. Proprio i pitagorici avrebbero potuto far valere il diritto di riscatto che pendeva a loro favore e acquistare a titolo definitivo l’ex Frosinone, ma la retrocessione ha stroncato sul nascere un’ipotesi che comunque era al vaglio del club calabrese. Troppo onerosi i costi di una sua eventuale permanenza, se rapportati al dramma economico del ritorno in Serie B.

Torino, le piste di mercato per Ajeti: ancora nessuna trattativa

Al Torino, sono confermate le indiscrezioni di Toro.it, Ajeti rischierebbe di finire fuori squadra. Niente raduno con i compagni, il 6 luglio prossimo, niente ritiro a Bormio. Per evitare un desolante epilogo, è partita la caccia alle pretendenti da parte del club granata ma soprattutto dell’entourage del giocatore, con il Toro stesso che ha sollecitato una soluzione. Il desiderio è quello di trovare al più presto un progetto che gli consenta il rilancio, dopo due stagioni decisamente deludenti. Il contratto in scadenza nel giugno 2019 non mette in una posizione di favore il Toro, in quanto a potere di trattativa: possibile che il giocatore possa partire per una cifra anche inferiore al milione di euro il che, dopo essere arrivato in granata a parametro zero, rappresenterebbe una mini-valorizzazione del cartellino. Nessuna pista ancora aperta, ad ogni modo: non è da escludere che le richieste arrivino anche dall’estero. Prima del Crotone, l’estate scorsa, ci aveva provato il Friburgo. Chissà che i tedeschi non tornino a farsi sotto.


13 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
AleGRANATAale
AleGRANATAale
3 anni fa

Di pippe colossali da liberarci ne abbiamo già in casa , questo li supera ! Acquisto inutile .

FOLAGRA
FOLAGRA
3 anni fa

Ma che avete capito!!
Bisogna pagare per liberarsene.
Forse una cifra poco sotto al milione.
Secondo me ce ne vorranno di più.

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
3 anni fa

Se non piove è BBUONO

mas63simo
mas63simo
3 anni fa

Buona questa

GranataDentro (libertà di pensiero; voglia di Tifare Toro)
GranataDentro (libertà di pensiero; voglia di Tifare Toro)
3 anni fa

comunque nelle giornate secche può dunque dire la sua

mas63simo
mas63simo
3 anni fa

Anche questa non è male.

Il Torino su Marchisio? I granata: “Fake news di giornata”

Torino-Bruno Peres, situazione ingarbugliata: bisogna trattare ancora