Calciomercato / Bruno Peres, ex granata, dopo la parentesi allo Sport Recife è tornato alla Roma, prossima avversaria del Torino

Con l’apertura della sessione di calciomercato invernale, c’è chi si è già messo all’opera per quanto riguarda la Serie A. Tra le squadre che si sono già mosse, c’è la Roma, che aprirà il 2020 sfidando il Torino. I giallorossi hanno dato il via alle proprie strategie di mercato affondando un primo colpo che coinvolge un ex granata. Si tratta infatti di Bruno Peres, riportato a Trigoria dopo un anno in prestito al San Paolo e l’inizio di stagione allo Sport Recife, club che milita nella seconda divisione brasiliana. L’ex Toro è arrivato ieri, quando ha svolto le visite mediche, mettendosi poi subito a disposizione di Fonseca, che lo metterà alla prova per valutarlo nei prossimi giorni. Nel frattempo, però, l’ex ds Petrachi è a caccia di una squadra per il terzino, se il tecnico dovesse decidere di non fare affidamento sul brasiliano.

Futuro da decidere per il terzino brasiliano

Non molta fortuna nell’esperienza estera del brasiliano. Tornato in patria infatti, Bruno Peres ha raccolto solamente 20 presenze totali tra i due club in cui ha militato, trovando poco spazio e soprattutto poca continuità. La Roma ha quindi preferito riportarlo alla base, con Fonseca che valuterà se tenerlo o mandarlo altrove. L’opzione presa maggiormente in considerazione dalla dirigenza giallorossa prevede il tesseramento, in modo da poterlo sfruttare in campionato nel caso in cui nessun club sia intenzionato ad accoglierlo. Il ds Petrachi intanto gli sta cercando un’alternativa: il contratto del brasiliano scadrà a giugno 2021, ma lo stipendio è pari a 3.1 milioni di euro, cifra considerevole.

Peres, due stagioni in granata dal sapore speciale

Peres si allena a Trigoria, sì, man non è al momento certo della sua permanenza alla Roma, motivo per cui non lo vedremo in campo con il Torino. A proposito di granata: indimenticabile il suo gol coast to coast nel derby di andata del 2014, non sufficiente a regalare a suoi la vittoria, arrivata poi al ritorno dopo 20 anni. Le due stagioni trascorse in granata gli faranno vivere la prima sfida del nuovo anno nonchè la prima dal suo ritorno alla Roma in maniera speciale, anche se resta improbabile vederlo in campo.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 03-01-2020


4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ale_maroon79
4 anni fa

Spero per lui che durante la visita medica non gli abbiano fatto pure l’alcool test…altrimenti lo facevano risalire sul primo aereo per casa sua.

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Reply to  ale_maroon79

Tornasse alla Ciarlanese avrebbe un degno compagno di bottiglia (o bric🤔)

ale_maroon79
4 anni fa

Beh nel 2018 stava per succedere…ringraziamo la signora Peres per lo scampato pericolo.

Cairoforever ( Rob 62 )

Tra Tavernello e Bruno Ceres ampliamo la gamma alcolica.

Paradosso Bonifazi: a Roma si gioca una maglia, ma è in partenza

Rauti al Monza: UFFICIALE il prestito dell’attaccante