Non convince l’ipotesi di un trasferimento alla Sampdoria da parte di Barreca, il terzino del Torino però pensa sempre alla cessione: l’Atalnata di Gasperini in stand-by

Sembra sempre meno granata il futuro di Antonio Barreca. Il calciomercato, infatti, potrebbe offrire al terzino sinistro la possibilità di lasciare il Torino per un’altra esperienza, un’altra avventura. Sperando in maggiore considerazione. Le tante panchine della scorsa stagione, infatti, hanno portato l’ex Primavera a pensare a un addio dalla Mole, nononstante l’affetto dei tifosi sia tanto e manifesto. Ma verso dove? La notizia è che l’Atalanta resta la squadra in questo momento più avanti sul giocatore; più della Sampdoria e più della Fiorentina, destinazioni che per un motivo o per l’altro sono decisamente più indietro nella rincorsa al giocatore.

Calciomecato Torino: Barreca alla Sampdoria, i dubbi del giocatore

Con Avelar ormai prossimo a passare al Corinthians, i movimenti per la fascia sinistra del Torino, in uscita, continuano. E riguardano appunto anche Antonio Barreca: le offerte per il giocatore classe ’95 non mancano, ma alcune non sembrano attualmente convincere. Tra questa seconda casistica rientra anche la Sampdoria: i blucerchiati hanno sì chiesto informazioni, ma non sembrano particolarmente intenzionati a investire subito una cifra importante (Cairo l’anno scorso chiedeva 10 milioni) per il giocatore. Prerirebbero, i sampdoriani, ottenere il giocatore in prestito gratuito con diritto di riscatto, cosa che non scalda particolarmente la dirgenza granata; inoltre, non viene garantito al giocatore di avere spazio da titolare, altro elemento che alimenta i dubbi questa volta di Barreca stesso.

Barreca-Torino: l’Atalanta resta alla finestra

E se la Fiorentina è molto indietro (tra l’altro, Biraghi, nome che i rumors di mercato davano in trattativa con il Torino, dovrebbe invece restare in viola), l’unica squadra che sembra attualmente piacere è l’Atalanta. A Gasperini Barreca piace molto, e al giocatore l’idea di passare in nerazzurro, a giocare in un modulo a lui congeniale, non dispiace affatto. C’è ancora tanto tempo per trattare, ma la posizione di Barreca è davvero in bilico. Con l’Atalanta in tesa, e la Sampdoria a seguire. A distanza.


6 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Brauluis
Brauluis
3 anni fa

Certo che se lo prendesse realmente l’Atalanta, squadra per definizione azzecca-giovani, dimostreremmo ancora una volta che abbiamo una dirigenza da schifo, qualora ce ne fosse ancora necessità di avere una prova, ovviamente… Il ragazzo è da tenere e da far giocare, tanto di meglio non ne abbiamo e non ne… Leggi il resto »

Ivan Groznyj (El Terrible)
Ivan Groznyj (El Terrible)
3 anni fa

Io vorrei solo capire una cosa. Se come sembra a destra ci saranno lollo e Bruno Peres, e a sinistra c’è sicuramente Ansaldi, cediamo Barreca e ci teniamo ancora, imperterriti, quell’ex giocatore di molinaro? Ma tenere Barreca come alternativa ad Ansaldi no?

Ivan Groznyj (El Terrible)
Ivan Groznyj (El Terrible)
3 anni fa

O facciamo fare a Berenguer il terzino sinistro che ha come unico piede buono il destro?

Tanaka
Tanaka
3 anni fa

Certo, il rischio è che si faccia un anno di panca. A parità di condizione gioca (direi giustamente) Ansaldi. E la condizione fisica di Barreca non mi sembra in gran spolvero. Boh, sinceramente faccio fatica a trovare la soluzione. Forse la migliore è prestito con diritto di riscatto e controriscatto… Leggi il resto »

Ivan Groznyj (El Terrible)
Ivan Groznyj (El Terrible)
3 anni fa
Reply to  Tanaka

Son d’accordo con te che Ansaldi è avanti rispetto a Barreca. Ansaldi è un signor terzino, Barreca lo potrebbe diventare. Ma anche Ansaldi a continuità fisica non è messo benissimo, quindi i due secondo me si potrebbero dividere la fascia sinistra. Se Antonio volesse giocare con continuità ok cederlo, ma… Leggi il resto »

steman
steman
3 anni fa

prestito GRATUITO con diritto di riscatto? ma regaliamolo ..

Calciomercato Torino: Avelar a un passo dal Corinthians

Calciomercato Torino, Verissimo: tutto fermo. I granata sperano ancora