Calciomercato Torino / Una partenza eccellente a gennaio è possibile: in dubbio Falque, ancora infortunato, che potrebbe partire nella sessione invernale

Un anno cominciato nel peggiore dei modi, com un infortunio al primo appuntamento stagionale, quello del 25 luglio del Moccagatta, e poi con un secondo stop, quello che rende al momento impossibile per Mazzarri poter contare su Iago Falque. In mezzo un recupero più lento del previsto che ha portato lo spagnolo a tornare in campo prima con la Primavera poi con la Prima squadra, ad ottobre, trovando alla fine dello stesso mese il secondo infortunio. In Spagna sta proseguendo con la riabilitazione, fisicamente lontano dal Toro e dall’ambiente granata, E considerato il nuovo assetto tattico (uno o due mezze punte dietro Belotti) per l’ex Genoa si riducono ulteriormente anche gli spazi, per lui che invece a Bormio con quel 3-4-3 era al centro del progetto. Tutto è cambiato per Falque e per il Toro: e dopo aver trattenuto i big ora Cairo potrebbe pensare di cedere qualcuno già nel mese di gennaio.

Falque sul mercato: la Spagna può essere una soluzione

Non è da escludere una partenza eccellente a gennaio e nemmeno che questo giocatore possa essere Falque. Fermo restando la volontà del numero dieci di poter dimostrare di poter essere ancora all’altezza del Toro, il fatto che Mazzarri abbia trovato soluzioni alternative che poco lo esalterebbero potrebbe spingere lo spagnolo ad accettare una soluzione diversa.

E così ad un anno dal rinnovo di contratto che risale al novembre del 2018, ora il giocatore granata si ritrova di fronte ad un bivio. Tornare a disposizione di Mazzarri e giocarsi il posto, sapendo quanto è folta ad oggi la concorrenza, oppure accettare una destinazione diversa, per esempio in Spagna, dove Falque si rifugia ogni volta che può, per stare più vicino ai propri affetti.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 27-12-2019


36 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
4 anni fa

Perfetto, togliamoci dalle palle uno dei due o tre giocatori tecnici rimasti, tanto servono solo giocatori che rompano il gioco avversario, tanto un gioco offensivo mazzarri non ce l’ha per cui…. peccato solo che tra gli infortuni e la regressione avuta da quando c’è super ciuk, svenderemo pure lui. Grande… Leggi il resto »

paolo 67 (tabela)
4 anni fa

É un anno che è praticamente infortumato, nei primi due aveva avuto un rendimento buono e costante, io nn lo crederei, anche perché nn verrebbe sostituito a dovere, questo è poco ma sicuro.

Mondo
4 anni fa

Il problema non erano né Iago peraltro accelerata la sua decadenza con questo allenatore, né Ljajic, né il Ferrari né che non correvano né che non tornavano in difesa…. questo distruttore di calcio li ha disintregrati entrambi, avevamo tre punte che realizzavano 50 gol, ora ci ritroviamo con Belotti che… Leggi il resto »

Casao92
Casao92
4 anni fa
Reply to  Mondo

Buonasera.se avevamo un tridente da 50 gol,perché non continuare con quel tridente in attacco?

Pedric
4 anni fa
Reply to  Casao92

Perché quel tridente rompeva i cogghiuni agli amici gobbi di cairetto.

Gianluca
Gianluca
4 anni fa
Reply to  Pedric

Scusate, ma seriamente? Iago in decadenza? Beh, può avere la stessa decadenza di Bonaventura. Due giocatori per me simili come rendimento e qualità. E sfiga. Se uno si fa male decade? Un po’ sì, diciamo che Iago tende troppo spesso a farsi male, comunque il rapporto partite giocate gol/assist è… Leggi il resto »

Mondo
4 anni fa
Reply to  Gianluca

Sarebbe ora di finirla con la leggenda metropolitana che Ljajic fu messo fuori da Sinisa, con Sinisa saltó per motivi disciplinari una partita di coppa Italia (con la Roma all’olimpico) e forse un’altra ma non ricordo quale, con Mazzarri si fece nove partite da spettatore salvo poi esser inserito a… Leggi il resto »

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Reply to  Mondo

Perfetto caro Mondo, leggende sempre propinate con un fine di parte. Tra l’altro Adam contro l’Inter(prima in classifica e in forma) a Milano, Adem giocò molto bene. Quella fu tra le migliori partite di Sinisa. Poi portare ad esempio le due vittorie a Roma, evidentemente strameritate da Miha, come partite… Leggi il resto »

ardi06
ardi06
4 anni fa
Reply to  Mondo

Amen

Calciomercato: Ibrahimovic ad un passo dal ritorno in Serie A col Milan

Bonifazi, il mercato di gennaio si apre: su di lui Spal e Fiorentina