Calciomercato Torino: Bremer, cessione in stand by. Si aspettano Izzo e Moretti

di Veronica Guariso - 6 Gennaio 2019

Calciomercato Torino / La probabile cessione di Bremer può attendere la fine del mercato invernale. Da verificarsi prima le condizioni di Moretti e Izzo

Sembrava una delle partenze più probabili quella di Gleison Bremer, che ha avuto poco spazio dal suo arrivo, facendo intendere la poca volontà del Tb di trattenerlo ulteriormente. Attualmente però la sua partenza non sembra più essere fra le priorità del club che si trova inguaiato per la Coppa Italia dove il Toro affronterà la Fiorentina, con Moretti ed Izzo entrambi infortunati. Le loro condizioni sono da verificare ma il numero 5 della formazione granata salterà sicuramente la prima del girone d’andata con la Roma per la squalifica ricevuta dopo il match con la Lazio. Mazzarri si ritrova quindi inguaiato per quanto riguarda il settore difensivo e, se c’è Lyanco a fare da sostituito, c’è bisogno comunque di qualcuno che faccia da riserva in panchina. L’unico disponibile resta Bremer, che potrebbe restare in granata ancora per qualche tempo, data anche la proroga al 31 gennaio per la fine della sessione di mercato invernale.

Bremer, soltanto 3 occasioni con Mazzarri

Acquistato a titolo definitivo dall’Atletico Mineiro, Gleison Bremer è arrivato a Torino il 10 luglio 2018. Dopo aver perciò seguito la preparazione con i compagni, sembrava aver inizialmente convinto Mazzarri che infatti decise di metterlo alla prova prima con il Cosenza, match vinto dai granata per 4-0, dove ha giocato solamente 22 minuti, e poi con la Roma, dove è rimasto in campo per soli 11 minuti. La terza ed ultima chance è stata con il SudTirol, dove invece ha potuto mostrare le proprie capacità per la durata dell’intero match, ma anche questa volta, non è riuscito ad entrare nelle grazie di Mazzarri. Il giovane brasiliano è a rischio cessione, soprattutto perchè Lyanco è già stato visto e conosciuto in precedenza, nonostante il lungo infortunio che lo ha tenuto fermo per un anno. Lui resta invece un mistero ancora da svelare.

Izzo e Moretti in condizioni precarie, ma c’è Lyanco al loro posto

Bremer resta un’incognita anche per gli eventuali acquirenti. Chi invece si sta creando il proprio spazio è Lyanco, che non ha nessuna intenzione di mollare l’osso. Il classe ’97 è infatti intenzionato a riguadagnarsi la fiducia di tutti per tornare a contendersi il posto da titolare. Dopo l’infortunio che lo ha tenuto lontano un anno, è finalmente tornato in campo ed ora è più intenzionato che mai a restarci. Se infatti Moretti ed Izzo risultano essere ancora in forse per la Coppa Italia, lui è a totale disposizione e potrà avere un’ulteriore occasione per convincere chi di dovere del suo talento. Nei giorni corsi sia lui che il padre hanno esternato la scelta di Lyanco di un futuro in granata. Ora più che mai è il momento giusto per trovare conferme.

X