Calciomercato Torino / Il ds del Crotone ha dettato le condizioni per l’acquisto di Junior Messias. I granata prendono appunti

La cessione di Messias è una certezza, parola di Beppe Ursino. Il ds del Crotone infatti, in un’intervista rilasciata a Calciomercato.com, ha confermato che l’attaccante lascerà il club di Serie B. Oltre a confermare l’interessamento di diversi club verso il brasiliano, Ursino ha anche dettato le condizioni per un’eventuale offerta. Chi vuole Messias dovrà pagarlo fino all’ultimo centesimo, senza sconti nè contropartite. Non si accettano alternative. Per aggiudicarselo quindi, il Torino dovrà essere disposto a mettere sul piatto una somma ingente e sufficientemente convincente.

Ursino su Messias: “Le cifre si fanno al momento”

Le valutazioni di Messias e Simy? Impossibili da dire, le cifre si fanno al momento. Quando nasce una trattativa ci sono due parti, una che va una valutazione e l’altra che punta ad abbassarla. Quello che posso dire, però, è che non vogliamo giocatori in cambio“, queste le indicazioni di Ursino sulle eventuali trattative per Simy e Messias. Il brasiliano è entrato anche nel mirino del Torino: Ivan Juric ha infatti richiesto espressamente un giocatore con le sue caratteristiche da utilizzare sulla trequarti, portando Vagnati ad inserirlo in cima alla lista.

Toro, tante concorrenti per Messias, ma il passato può essere la chiave

La concorrenza aumenta però a vista d’occhio. Tanti corteggiatori ed una vera e propria asta che sta per prendere il via. Il pezzo pregiato resta sicuramente il brasiliano, reduce da una stagione sopra le righe con il Crotone. Nove gol e quattro assist sono bastati ad attirare su di lui l’attenzione di numerose squadre di Serie A, che il club granata dovrà provare a seminare. Fare leva sul passato in quel di Torino dell’astro nascente rossoblu può rivelarsi la carta vincente.

Junior Messias, Crotone
Junior Messias, Crotone
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 08-06-2021


20 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
4 mesi fa

Non mi voglio addentrare in dettagli di mercato, procuratori, direttori, richieste e trattative. Mi limito a commentare le qualità di Messias, che ho avuto modo di vedere personalmente sul campo, e condividere i commenti con altri spettatori “ del settore”. È bravo, tecnico e veloce. 30 anni? Beh portati splendidamente… Leggi il resto »

ale_maroon79
ale_maroon79
4 mesi fa

Concordo, tecnicamente non si discute, tralaltro avendo iniziato tardi tra i professionisti non ha ginocchia e legamenti distrutti come certi altri suoi coetanei. Per me, se si parla di cartellino low-cost può essere un affare. Lui però quest’anno si gioca il “contratto della vita”, quindi immagino che guarderà solo e… Leggi il resto »

musk
musk
4 mesi fa

La strategia pare essere quella di far uscire nomi che evochino disgusto per far accettare agli ottenebrati (secondo loro) nomi che suoneranno un pelino meglio. Con l’allievo del Gasp con i bonus champions. Intanto il Gallo saluta. Settore giovanile distrutto. Filadelfia pagato dal Comune senza una sala mensa e un… Leggi il resto »

ale_maroon79
ale_maroon79
4 mesi fa
Reply to  musk

Se parli di “disgusto” forse non hai mai visto una partita intera di Messias. Poi chiaro che non è Neymar, altrimenti starebbe al PSG e non al Crotone.

pennina
pennina
4 mesi fa

troppo vecchio, con il meglio già alle spalle: non sono i profili per noi…

Tor0Granata
Tor0Granata
4 mesi fa
Reply to  pennina

Concordo al 100%

Joel19 (Cairese??_NO STADIO_NO SKY)
Joel19 (Cairese??_NO STADIO_NO SKY)
4 mesi fa
Reply to  pennina

Infatti, da noi arriva gente di altro spessore……..🤣🤣

Sirigu come Belotti: il Toro aspetta l’Europeo per decidere il suo futuro

Toro, Adopo può restare alla Viterbese