Sette i club che hanno chiesto informazioni su Messias: per il brasiliano Torino sarebbe come tornare a casa

Spesso è un espediente utile ad alzare il prezzo anche se può contemporaneamente essere pericoloso perché tante squadre a giochi del genere non vogliono partecipare. Giochi al rialzo, aste per calciatori contesi da più club. Come il caso di Messias, per il quale su questa pagine nei giorni scorsi vi abbiamo raccontato si è mosso il Torino ma non solo, considerando anche l’interesse di Fiorentina e Genoa. C’è di più, o meglio, ci sono almeno sette squadre interessate al brasiliano del Crotone, per stessa ammissione del ds dei calabresi, Ursino, che ad una emittente genovese ha ribadito ieri: “Messias può giocare in squadre medio alte, nella Juve, nel Milan, nell’Inter. Ci sono minimo sette squadre che lo hanno cercato“. Insomma, la caccia all’attaccante potrebbe avere come effetto quello di far lievitare il prezzo ma soprattutto la concorrenza di squadre “medio-alte”, come le ha definito Ursino, metterebbe il Torino in una posizione meno favorevole.

Messias-Torino, ritorno alle origini

A meno che il club granata non riesca a convincere Messias con altri mezzi, puntando sul fatto che a Torino il brasiliano ha vissuto, lavorato e poi giocato a livello amatoriale e poi tra i dilettanti (grazie all’intuizione di Ezio Rossi). Non è mai di poco conto anche questo aspetto, perché per il trentenne di Belo Horizonte si tratterebbe di una sorta di ritorno a casa, laddove tutto è iniziato, specialmente la sua carriera.

Messias cerca la grande occasione della sua carriera

Effetto nostalgia o no, Messias sa quanto la prossima opportunità, se lontano da Crotone come sembra (il club, appena retrocesso, deve fare cassa) sarà fondamentale per lui, anche considerando che non parliamo di un calciatore giovanissimo che però può ancora dire la sua. E nella scelta influirà anche il volersi sentire importante per una squadra – come nel caso dei granata, considerato anche l’apprezzamento di Juric – e non semplicemente uno dei tanti.

Junior Messias, Crotone
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 03-06-2021


16 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
musk
musk
19 giorni fa

Con lui quest’anno l’amichevole con la Renata la portiamo a casa

Bagna cauda
Bagna cauda
19 giorni fa

Abbiamo una carta da giocare? SÌ…….. quella igienica 😀😀😀😀😀😀

Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
19 giorni fa
Reply to  Bagna cauda

Portata da casa 😂😂😂

ardi06
ardi06
19 giorni fa

Ogni calciomercato le stesse cose, il Torino si è mosso per, quasi fatta per, c’è troppa concorrenza per e alla fine arrivano gli scarti

odix77
odix77
19 giorni fa
Reply to  ardi06

ogni calciomercato sempre le stesse cose : i giornali e il web scrivono che si è mosso per è quasi fatta per e qualcuno ci scrive sopra fiumi di commenti…..poi come spesso è acccaduto negli anni passati e anche di recente i giocatori “buoni” arrivano che nessuno se ne è… Leggi il resto »

Mondo
Mondo
18 giorni fa
Reply to  odix77

Ah Baselli è buono?

Linetty, messaggio a Juric dalla Polonia: l’Europeo per stupire il tecnico

Aina e Meité, ma anche Nkoulou: per ora il Toro non incassa. Il budget per il mercato è da costruire