Il procuratore del portiere allontana l’ipotesi di una cessione in prestito di Milinkovic-Savic, aprendo alla possibilità di un ruolo da dodicesimo

In più di un’occasione negli ultimi mesi Urbano Cairo, parlando di Vanja Milinkovic-Savic, ha definito il giovane portiere “il Donnarumma serbo”, lasciando presagire che il Torino avesse già trovato l’erede di Joe Hart come guardiano della porta. Non sarà invece così: l’ex estremo difensore del Lechia Danzica, in questi suoi primi mesi di allenamento alla Sisport, non ha dimostrato allo staff granata di essere pronto per il ruolo da titolare in una squadra che avrà come obiettivo la qualificazione all’Europa League. Non è più un mistero che il Torino stia cercando sul mercato un altro portiere per questo ruolo, nonostante ciò Milinkovic-Savic potrebbe comunque restare come dodicesimo (sostituendo quindi il partente Padelli) pronto a sfruttare le eventuali occasioni che gli verranno concesse per mettersi in mostra.

Ad allontanare l’ipotesi di una cessione in prestito del portiere serbo (soluzione questa che sarebbe gradita alla società granata per vederlo all’opera nel campionato italiano) è l’agente del giocatore, l’ex attaccante Mateja Kezman. “Tengo a precisare che Milinkovic-Savic nella prossima stagione sarà un giocatore del Torino – ha dichiarato il procuratore ai microfoni di GianlucaDiMarzio.com – pertanto smentisco l’ipotesi di un prestito. Sarà poi l’allenatore a decidere se Vanja sarà il primo o il secondo portiere del club. Lui si trova molto bene in città e anche con il preparatore dei portieri Di Sarno, dal quale sta imparando molto”. Al Torino ora non resta quindi che trovare un portiere di sicura affidabilità a cui affidare i galloni da titolare: Skorupski resta il candidato principale per questo ruolo.


55 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
io
io(@io)
4 anni fa

le cose sono due : o urbanetto ci ha preso per il culo nel presentarci questo ‘gigante’ o lo stesso urbanetto è stato preso per il culo quando ha preso questo ‘gigante’ …

Maori
Maori(@maori)
4 anni fa

Petrachi qualche giorno fa ha dichiarato che il portierone è un po’ pigro e si tuffa “malvolentieri”, prediligendo le ribattute con i piedi… Un dubbio mi sovviene… Mah, gli osservatori, prima di definire SAVIC il nuovo DONNARUMMA, hanno visionato più volte il portiere polacco, prima di portare le loro referenze… Leggi il resto »

Maori
Maori(@maori)
4 anni fa

Petrachi qualche giorno fa ha dichiarato che il portierone è un po’ pigro e si tuffa “malvolentieri”, prediligendo le ribattute con i piedi… Un dubbio mi sovviene: <>. Credo di no e anzi, sono convinto che questa sia l’ ennesima scommessa proposta a Petrachi dai suoi collaboratori. Peccato che, non… Leggi il resto »

Torino: Cairo conferma Mihajlovic ma contatta Nicola

Calciomercato Torino, Morganella: sondaggio low cost per la difesa