Dopo una deludente esperienza in prestito al Frosinone Demba Seck ha fatto ritorno a Torino, ma è destinato alla cessione

Demba Seck lascerà il Torino. Girato in prestito al Frosinone nel mercato di gennaio, il senegalese non è riuscito a lasciare il segno in giallazzurro, anzi. Il trequartista è stato protagonista di alcuni errori grossolani, su tutti quello a Napoli, in cui non è riuscito a spingere un pallone in rete a porta praticamente vuota. Per lui 11 presenze agli ordini di Eusebio Di Francesco, per un totale di 292′ minuti trascorsi sul terreno di gioco. Numeri tutt’altro che sufficienti per il giocatore granata, che nel Frosinone avrebbe dovuto come minimo guadagnarsi un posto da titolare. Ma così non è stato e Seck ha fatto ritorno all’ombra della Mole dopo l’ennesimo flop. La sensazione è che l’arrivo di Paolo Vanoli non possa comunque cambiare il destino del giocatore: il suo futuro non sarà in granata (mercato permettendo).

Vagnati in cerca di una sistemazione

Ora Vagnati dovrà trovargli una squadra e la missione non sarà semplice. Da quando Seck è arrivato al Torino raramente ha giocato con continuità o fatto la differenza. Di conseguenza il giocatore potrebbe avere poco mercato dopo le brutte prestazioni di cui si è reso protagonista nelle ultime stagioni. I dati sono impietosi: con la maglia granata, dalla stagione 2021/2022, l’ex S.P.A.L. non è mai riuscito a fornire un assist né a segnare un gol. Il tutto in 38 presenze agli ordini di Ivan Juric. E il trend negativo ha avuto seguito anche a Frosinone, in cui ha fatto la riserva. L’ultima stagione degna di nota proprio a Ferrara, prima di trasferirsi all’ombra della Mole, con un gol e due assist in 18 presenze. Al momento nessun’offerta sulla scrivania di Davide Vagnati, che dovrà lavorare duramente per trovargli una sistemazione.

Demba Seck
Demba Seck
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 24-06-2024


24 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Scimmionelli
26 giorni fa

Seck ha bisogno di un allenatore che gli trovi la testa e gliela metta tra le orecchie. Poi, forse, tutto il resto verra’ da se’.

Yoshimitsu77
25 giorni fa
Reply to  Scimmionelli

Ahhahahahahahhahahaa tu hai solo bisogno di una lobotomia invece

Scimmionelli
25 giorni fa
Reply to  Yoshimitsu77

Invidioso eh? Da te non c’e’ proprio niente da tagliare

bogaboga77
26 giorni fa

A zappare

Scimmionelli
26 giorni fa
Reply to  bogaboga77

Se tu sei la zolla di letame forse e’ un’attivita’ utile

bogaboga77
25 giorni fa
Reply to  Scimmionelli

Il letame non fa zolle così dure da essere zappate.
Dovresti saperlo visto che lecchi kuli da mattina a notte fonda.
Di nuovo con la prostatite?
O c’era un rumore strano in garage?

Last edited 25 giorni fa by bogaboga77
Scimmionelli
25 giorni fa
Reply to  bogaboga77

Si’, ma tu sei fesso nel corpo e nel (ehm) cervello e non riusciresti a zappare neanche una diarrea.

notu
26 giorni fa

Io che non capisco un ca z zo di calcio, ma sono un semplice tifoso che guarda le partite , quando l’ho visto la prima volta ho pensato che fosse inadeguato specialmente nel ruolo di trequartista, così lungagnone e senza il passo giusto. Poi abbiamo visto tutti che gli mancavano… Leggi il resto »

Calciomercato Serie A, Lazio su Greenwood. Como, è fatta per Belotti

Primavera, allarme Scurto: potrebbe lasciare il Torino. C’è il Lecce