Non solo la cessione di Vives, o il nigeriano farà le valigie, o il calciomercato del Torino non prevederà altri ingressi. Acquah confermato fino a giugno

Era il reparto nel quale ci si sarebbe aspettati un intervento tempestivo e sostanziale. È il reparto che rischia, al 1 febbraio, di rimanere esattamente così come è. O meglio, quasi, giacché la cessione di Vives alla Pro Vercelli è ormai definita, con il Torino che lascia partire il giocatore dopo cinque anni e mezzo di permanenza. E dopo aver inseguito a lungo, e invano, Castro, Donsah, ma anche Hiljemark, fino a Faragò, la società granata, anche per mancanza di alternative, potrebbe alzare le mani e fermarsi così. Anche per evitare un sovraffollamento che si ritiene possa rischiare di essere nocivo all’interno dello spogliatoio. Della serie: o prima qualcuno partirà, o qualcuno resterà. Ma tra Baselli, Benassi, Gustafson, Obi e Acquah (beninteso: ci si riferisce alle mezzali), l’unico vero indiziato a partire è il nigeriano classe ’91, recentemente impiegato da titolare da Mihajlovic.

I due giovani italiani non si toccano, almeno fino a giugno. Lo stesso dicasi di Gustafson e di Acquah, che il Toro attende dopo la Coppa d’Africa per fargli capire di aspettarsi molto da qui fino al termine della stagione, per meritarsi una conferma per il terzo anno. Ecco che dunque è proprio Obi il giocatore che potrebbe eventualmente partire in questi ultimi giorni di mercato, andando a liberare una casella che verrebbe quindi riempita. Ma le offerte per il centrocampista latitano.

Ci aveva provato, settimane fa, il Perugia, senza però particolare convinzione. Ma il Torino è disposto ad ascoltare qualsiasi proposta, da qui fino al 31, quando, si sa, possono palesarsi prospettive mai nemmeno ipotizzate in questi giorni, sia per quello che riguarda un discorso di cessioni, sia di nuovi acquisti. Il futuro di Obi, in granata, di fatto resta appeso a un filo. E, con lui, anche il mercato in entrata del Toro.


200 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
io
io(@io)
4 anni fa

ancora in molti non hanno capito che non arrivera’ nessuno !

vecchiamaniera
vecchiamaniera(@vecchiamaniera)
4 anni fa

Ogni sessione di calciomercato x noi è1 stillicidio.Con le cessioni di Pontus e del Brigante avrebbero cash x Castro o Donsah e sarebbe comunque il minimo x1 società che manifesta certe ambizioni #12°

RiminiGranata
RiminiGranata(@riminigranata)
4 anni fa

Adesso non Compriamo per colpa di OBI. ??? Che trovata!!! (Applausi, clap, clap…) ..anche dopo la partenza di Vives ( ancora applausi) …ma non era il centrocampo il punto debole e la parte più scoperta… Comprare oggi o a giugno cosa avrebbe comportato, intanto lo si integrava 6 mesi prima.… Leggi il resto »

Toro, Donsah si allontana: l’agente è in Italia ma per incontrare la Roma

Il tabellone del calciomercato del Torino: Martinez verso l’Atlanta United