Gabriel Strefezza, chi è l'esterno che Vagnati può portare al Torino

Strefezza, scartato da tutti ma non da Vagnati: ora il ds può portarlo al Toro

di Francesco Vittonetto - 14 Maggio 2020

Calciomercato Torino / Dopo i provini fallimentari con Lazio e Palermo, la Spal di Vagnati puntò su Strefezza nel 2016. E adesso è sul taccuino del ds

Il fatto che Gabriel Strefezza abbia giocato una delle partite più belle della sua stagione proprio al “Grande Torino” è solo una curiosa coincidenza: era il 21 dicembre scorso e l’esterno brasiliano classe 1997 fece ammattire il Toro, segnando un gol – il suo primo in Serie A – e mettendo lo zampino nell’azione dell’1-2 di Petagna. A osservarlo, gioendo, c’era Davide Vagnati, ds allora della Spal ma ora in procinto di firmare per il Toro. Proprio lui sta valutando di portarlo con sé in granata: a confermarlo è stato l’agente del calciatore, il quale ha comunque ammesso che la concorrenza è già folta.

Chi è Strefezza, l’esterno della Spal che piace al Torino di… Vagnati

“Vagnati lo conosce bene”, ha sottolineato il procuratore Leonardo Cornacini. Il tempo ha un valore nelle relazioni, allora meglio specificare che il loro rapporto è nato nel 2016. Il ragazzo nato a San Paolo ma di origini siciliane – i bisnonni erano di Riesi, Caltanissetta – tentò l’avventura in Italia dopo aver lasciato le giovanili del Corinthians.

Fu proposto al Palermo, che lo scartò, e pure alla Lazio. Simone Inzaghi, ai tempi tecnico della Primavera biancoceleste, disse no per un solo motivo: la sua statura. Almeno così ha raccontato Cornacini. I 168 cm di Strefezza, però, bastarono per convincere la Spal. E decisivi furono due sì: quello di Vagnati, appunto, e quello di Ludergnani, responsabile del settore giovanile e anche lui accostato ai granata qualora Massimo Bava dovesse dare l’addio al Torino nel prossimo futuro.

Caratteristiche e ruolo preferito. E sul futuro…

Dalla Primavera ferrarese partì la sua scalata. Passata anche dai prestiti a Juve Stabia e Cremonese, realtà nelle quali si è messo in gioco tra Serie C e B giocando un po’ dovunque. Strefezza nasce infatti terzino, ma in carriera è stato impiegato come ala e perfino come seconda punta. Semplici, alla Spal, lo vedeva esterno in un 3-5-2, Di Biagio (il subentrato) lo ha schierato anche nel tridente d’attacco di un 4-3-3.

Sa fare insomma di tutto un po’. Con grande perserveranza, la stessa che lo ha fatto sbocciare in Serie A dopo tanta gavetta. In estate saluterà i biancazzurri e il Toro ci pensa. Il fattore Vagnati avrà un peso non indifferente.

Davide Vagnati Spal
Davide Vagnati Spal
0 0 vote
Article Rating

2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
astigranata
astigranata
1 mese fa

L’unica partita buona l’ha giocata contro il Toro,cosi’ come l’unico gol fatto.MAH!!!

FRANCESCO ACCURSO
FRANCESCO ACCURSO
1 mese fa

Una scommessa. Come sempre