Torino: Longo-Vagnati, incontro al Filadelfia. Da definire il futuro del tecnico

Incontro tra Longo e Vagnati: il futuro del tecnico è una delle priorità del ds

di Giulia Abbate - 15 Maggio 2020

Ieri al Filadelfia il neo direttore sportivo Davide Vagnati ha avuto un breve colloquio con Moreno Longo: il futuro dell’allenatore deve essere definito

Le prime prove tecniche per la “rivoluzione” che l’arrivo di Vagnati porterà con sé sono andate in scena ieri al Filadelfia dove il nuovo direttore sportivo ha potuto incontrare non solo alcuni dei giocatori ma anche e soprattutto Moreno Longo. Il primo nodo che il ds dovrà sciogliere, infatti, è quello che riguarda il futuro del tecnico granata: il Toro deciderà di confermargli la fiducia anche in vista della prossima stagione o virerà su un altro profilo? E’ questa la prima domanda a cui Vagnati è chiamato a rispondere per poter poi impostare tutto il calciomercato estivo e dare davvero vita al nuovo progetto di cui lui stesso ha parlato. E se di parole si tratta, presentarsi come una persona schietta e diretta come ha fatto nella mattinata di ieri, non può che mettere in chiaro le intenzioni del responsabile dell’area tecnica: “Io sono in un ruolo importante sia dal punto di vista sportivo, tecnico che comunque della comunicazione, strategico, quindi penso che devo essere lineare nei miei atteggiamenti e prendermi delle responsabilità come ho sempre fatto in questi anni“.

Longo, quale futuro per il tecnico?

Responsabilità: quella che Vagnati si dovrà prendere in queste prime settimane di lavoro proprio nei confronti di Longo, appunto, con il quale dopo il primo incontro di ieri, dovrà parlare a lungo per capire qual è la strada migliore per il Torino. Cosa si siano detti sul terreno del Fila Vagnati e Longo, ovviamente, non è ancora dato saperlo ma senza dubbio il nuovo ds vorrà seguire molto da vicino il lavoro dell’ex tecnico della Primavera per poter prendere una decisione che potrebbe non essere così scontata.

Vagnati ha avuto infatti carta bianca, o quasi, sulla scelta dell’allentare: certo, il nome dovrà essere ampiamente condiviso anche dal presidente Cairo ma di fatto sarà il ds a scegliere chi guiderà il Toro la prossima stagione. E quello che è certo è che dovrà essere un profilo in grado di condividere gran parte, se non tutte, le scelte dello stesso Vagnati. Servirà, in buona sostanza, unione di intenti e di prospettive per costruire un progetto che possa portare nelle tasche della squadra granata, e questa volta davvero, risultati di un certo livello.

Giampaolo, Juric e Maran: i nomi di Vagnati

Ma se Longo dovesse davvero partire, chi sceglierà Vagnati per guidare i granata il prossimo anno? Come già raccontato proprio su queste colonne, i due nomi più caldi sono quello di Giampaolo e Juric ma anche di Maran che, pur essendo più dietro nelle preferenze, rappresenta una valida in mano a Vagnati. Il primo, dopo l’esperienza deludente con il Milan potrebbe sfruttare l’occasione per rilanciarsi mentre Juric ha saputo mettersi in mostra al Verona non solo grazie ai risultati tecnici e sportivi ma anche grazie alla valorizzazione di molti dei suoi giocatori.

Le famose plusvalenze, insomma. Dettaglio, nemmeno tanto piccolo, che potrebbe far pendere l’ago della bilancia di Cairo proprio verso il tecnico in scadenza a giugno. E Maran? Come detto non sembra essere il primo della lista dei desiderata, tuttavia, i risultati ottenuti dal Cagliari soprattutto ad inizio stagione non possono passare inosservati. E considerarlo fuori dai giochi sarebbe come minimo prematuro. Tre nomi per il post Longo, dunque, ci sono e i primi contatti sono già stati presi ma per Vagnati la decisione non è imminente. I prossimi incontri con Longo saranno determinanti.

Moreno Longo
Moreno Longo

3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
granata13
granata13
6 mesi fa

Credo ci sia un occasione d oro di poter Mai come quest anno programmare la stagione futura con un tecnico che hai gia..che conosce molto dell ambiente..che ha voglia e senso di appartenenza..quindi io troverei giusto rinnovare a moreno e prendere per lui i giocatori adatti..a volte le strade sono… Leggi il resto »

esulegranata
esulegranata
6 mesi fa

Non dannarti troppo, Vagnati. Qualunque cosa farai il risultato sarà sempre nullo. Cairo è l’elemento neutralizzante del sistema Toro, come lo zero lo è per le moltiplicazioni.

brigolo
brigolo
6 mesi fa

vorrei capire quale criterio si promuove o boccia Moreno Longo alla guida del toro, visto che il campionato dovrebbe iniziare a giugno. già da ora si fa il mercato in base alle esigenze dell’allenatore . boh !!!