Falque incontra l’agente: il Torino si mette in guardia

19
Falque Torino
CAMPO, 18.3.18, Torino, stadio Olimpico Grande Torino, Serie A, TORINO-FIORENTINA, nella foto: Iago Falque

Incontro a cena tra l’agente del giocatore e Iago Falque: tema, il calciomercato. Cominciano ad arrivare delle proposte per lo spagnolo: Valencia e Atalanta

È proprio vero che il calciomercato dà le sue certezze solo quando finisce. Nelle battute iniziali, anzi, è particolarmente volubile, passibile di bruschi cambiamenti da un momento all’altro. Ed è quanto sta capitando, come in ogni realtà, anche in casa Torino, con Iago Falque come oggetto di questo discorso. L’attaccante spagnolo, infatti, fino a una settimana fa sembrava sereno nella sua decisione di tornare il 6 luglio in Piemonte, per comoniciare la sua terza annata consecutiva in granata. Posizione, questa, non cambiata: Falque non chiede e non ha chiesto di essere ceduto; ma Falque ha ricevuto delle offerte concrete, negli ultimi giorni. E ne ha parlato ieri con il suo agente, faccia a faccia.

Calciomercato, Iago Falque al Valencia: l’ipotesi è concreta

A Ibiza, infatti, dove attualmente si trova in vacanza, Falque ha avuto modo di parlare con i suo agente, Gabriele Giuffrida. Una cena non come un’altra, perché nel menu c’erano anche dei discorsi di mercato da affrontare. Prima di tutto, quello della possibile permenenza al Torino: intenzione ribadita, ma da pesare con altre proposte possibili. Quali? Quella del Valencia, che qualche giorno prima aveva parlato proprio con l’agente del giocatore, in queste settimane spesso all’estero, e in particolare in Spagna. Sul piatto, un’offerta ricca: quasi 2 milioni di euro all’attaccante, che tornerebbe nel campionato che lo ha cresciuto, passando dalla porta principale.

Torino, Falque in partenza? I granata frenano, ma oltre al Valencia c’è anche l’Atalanta

Ovviamente, prima di trovare un accordo, sarà necessario passare dal Torino, che dopo gli ultimi giorni comincia a stare più sull’attenti per quanto riguarda l’attaccante spagnolo. Per lasciarlo partire, il Toro vorrà non meno di 20 milioni di euro: è stato il capocannoniere della squadra, ha giocato con regolarità e mantenendo spesso un rendimento sufficiente. Tutti elementi da tenere in considerazione, per un giocatore nel fiore della sua carriera. Tralasciando ogni discorso per Zaza (che sarebbe slegato dall’operazione), il Valencia già sa che dovrà spendere una cifra simile, e sta valutando il da farsi. Certo, con il benestare del giocatore (che non ha detto di sì, ma che comunque è tentato dalla proposta), le cose sarebbero più facili. In Italia, invece, continua a esserci l’Atalanta di Gasperini, mentore di Falque ai tempi del Genoa. Gli orobici, però, non sembrano intenzionati a spendere così tanto, e per ora si pongono in una posizione più defilata. L’incontro di ieri tra l’attaccante e il suo procuratore, insomma, agita le acque. E il Torino aspetta di conoscere quello che accadrà.

più nuovi più vecchi
Notificami
Immer
Utente
Immer

È vero pubblicità che non si vede niente e poi parte sempre il filmato che nessuno ha chiesto o vuole vedere e ti scarica i giga

granataenientepiu
Utente
granataenientepiu

Ingrati…volete fallire…vi meritate cimminelli

10genà
Utente
10genà

Walterone punta al 532 ergo Falque è il primo sulla lista dei partenti.

Lewishenry
Utente
Lewishenry

Guarda caso il migliore!

10genà
Utente
10genà

nonché l’unico con un briciolo di mercato vero

Lewishenry
Utente
Lewishenry

Primo:. fare soldi.
Secondo: fare soldi.
Terzo: risultati sportivi. (e fare soldi)