Fares, Vagnati lo punta dopo averlo quasi ceduto all'Inter un anno fa

Fares, Vagnati si accordò con l’Inter per 15 milioni. Ora può prenderlo a metà prezzo

di Francesco Vittonetto - 11 Giugno 2020

Calciomercato Torino / L’estate scorsa Fares fu a un passo dall’Inter, prima dell’infortunio. Ora Vagnati lo cerca e la Spal ha abbassato il prezzo

12 milioni più 3 di bonus: nella bozza di accordo stipulato tra la Spal dell’allora direttore Vagnati e l’Inter erano incise queste cifre. Poi la trattativa che avrebbe dovuto portare Mohamed Fares in nerazzurro saltò a causa del brutto infortunio al ginocchio che colpì l’esterno algerino. E’ il retroscena, risalente all’estate scorsa, raccontato da Calciomercato.com, storia di una stretta di mano poi dissoltasi a causa della sorte avversa. Dopo un anno di recupero e il ritorno in campo, ora l’ex Verona è tornato a essere uno dei gioielli del club ferrarese, in odore di cessione nella prossima sessione di mercato.

Vagnati, l’accordo con l’Inter e quello che ora tenta con la Spal

A lui pensa proprio il Torino, la nuova casa di Vagnati. Il dirigente protagonista di quell’operazione sfumata si è fatto avanti con Mino Raiola – coinvolto in diverse trattative dei granata, da Bonaventura a Izzo – e presto potrebbe fare lo stesso con il nuovo ds spallino, Zamuner.

Nel frattempo, lo scenario è cambiato. La richiesta superiore ai 10 milioni di un anno fa (alla fine, dall’Inter, la Spal ne avrebbe ricevuti 15) si è contratta da un lato a causa della stagione travagliata che ha vissuto Fares e dall’altro per l’inevitabile diminuzione dei prezzi che contraddistinguerà il calciomercato post-covid.

In Emilia valutano il calciatore subito al di sotto della doppia cifra, tra i 7 e i 10 milioni di euro. Quasi la metà rispetto alla stagione passata. Anche per questo, Vagnati sta annusando l’affare: nelle prossime settimane si muoverà per convincere la sua vecchia società.

Mohamed Fares
Mohamed Fares in azione durante Torino-Spal 1-0