Calciomercato Torino / Murru, Rodriguez, Vojvoda, Linetty, Gojak e Bonazzoli: dei sei acquisti nessuno è titolare con Nicola

E’ possibile sbagliare tutti, ma proprio tutti, gli acquisti fatti in un mercato estivo per due anni di fila? Se si parla del Torino la risposta purtroppo è sì. I numeri parlano chiaro: due stagioni fa la squadra di Walter Mazzarri era stata rinforzata con i soli Diego Laxalt e Simone Verdi (oltre a Samir Ujkani, che fu però preso come portiere di riserva ed era quindi previsto che non giocasse praticamente mai): l’uruguaiano a gennaio aveva già fatto le valigie, l’ala arrivata dal Napoli ha invece sì giocato con continuità ma, considerata il rapporto tra quanto speso per acquistarlo è il rendimento in campo, non si può certo finora definire un acquisto azzeccato.

Torino: tre terzini nuovi ma a giocare sono i due che c’erano già

La scorsa estate il Torino ha fatto anche peggio, considerato che il numero di calciatori acquistati è salito a sei: a certificare il flop del mercato (e di conseguenza la bocciatura di chi lo condotta, Davide Vagnati) è stato Davide Nicola, proprio l’allenatore chiamato a sostituire il tecnico che era stato scelto in estate, Marco Giampaolo, ma che non ha ottenuto i risultati sperati. Dei sei calciatori arrivati in estate, nessuno ad oggi è un titolare del Torino: sulla fascia destra Mergim Vojvoda è stato ormai da tempo superato da Wilfried Singo, a sinistra il veterano Cristian Ansaldi ha invece spedito in panchina prima Ricardo Rodriguez, poi Nicola Murru.

Calciomercato Torino: in estate spesi circa 25 milioni di euro

A centrocampo Karol Linetty, un titolarissimo con Giampaolo che lo aveva voluto, ha iniziato a sedersi con frequenza in panchina, lì dove da inizio anno si è spesso accomodato anche Amer Gojak che, quando ha giocato, il più delle volte lo ha fatto entrando per uno spezzone a partita in corso. Infine Federico Bonazzoli, a cui va riconosciuto di aver sempre dato il massimo ogni volta che è stato impiegato, che con l’arrivo di Antonio Sanabria ha perso un’altra posizione nelle gerarchie dell’allenatore. In totale nel mercato estivo sono stati spesi circa 25 milioni di euro (considerando anche quelli per il riscatto obbligatorio di Gojak): il fatto che gli acquisti di gennaio, per l’appunto Sanabria e Rolando Mandragora, siano stati invece mosse indovinate è una magra, magrissima, consolazione.

Murru Bonazzoli Vojvoda Linetty Gojak Rodriguez
Murru Bonazzoli Vojvoda Linetty Gojak Rodriguez
TAG:
calciomercato home

ultimo aggiornamento: 27-03-2021


6 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
20 giorni fa

Intanto il nano a forza di marchette avrà il suo bel gruzzoletto in nero per pagarsi i panini.

Guevara2019
Guevara2019
20 giorni fa

Fino a quando rimarrà questo presiniente continuerà l’incompetenza allo stato puro.
Ottavi come ingaggi in serie A e da due anni tra le ultime in classifica.

Il vero problema è che non si schioda, su Toronews ha da qualche giorno eliminato le voci critiche, si sta preparando all’eventuale serie cadetta.

Denis-Joe
Denis-Joe
20 giorni fa

ok, tutto chiaro. Ma quanti centrocampisti sono arrivati? Uno, Mandragora.
Chiaro che poi si affolla la panchina di terzini e attaccanti mentre a centrocampo c’è il deserto, e pure in campo. Non ci vuole una laurea.. ekkekkaz.

Toro, il Milan a caccia di un esterno: occhi su Singo

Belotti, il rinnovo non arriva ancora. E dall’Inghilterra: “Il Chelsea vuole il Gallo”